adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

Goal of the Dead

sabato 2 Maggio, 2015 | di Lisa Cecconi
Goal of the Dead
Inediti
0
Facebooktwittermail
Voto autore:

Una partita da urlo
Li abbiamo visti correre come velocisti in 28 giorni dopo e assieparsi ai centri commerciali di Zombi, mettere benzina ne La terra dei morti viventi e indossare tenute antisommossa in The Walking Dead. Se pensate che in quanto cadaveri meriterebbero un po’ di riposo, Goal of the Dead non è il film per voi. Perché, come suggerisce il titolo, qui gli zombi giocano a calcio. E hanno anche una tifoseria.

Thierry Poiraud e Benjamin Rocher, già regista di The Horde, mettono in scena l’ennesimo epigono de L’alba dei morti dementi, ma stavolta il risultato è ben al di sopra delle aspettative. mediacritica_goal_of_the_dead_290Diviso in due tempi come una partita, Goal of the Dead mantiene un ritmo degno dei match più combattuti, con un primo tempo incentrato sull’attesa e una seconda parte più cupa e gore, ma sempre all’insegna della comicità. Vecchie glorie e spocchiosi rampolli, ottusi tifosi e groupie scatenate si contendono la coppa del caso umano più disperato, tirando fuori insieme alla grinta tutto il peggio del mondo calcistico. Nell’impietosa galleria, caricaturale fino a un certo punto, non mancano fuoriclasse come i giornalisti o l’ignobile procuratore. Un ensemble che diventa godibile anche in virtù di una sana ironia, giocata più sugli espedienti di linguaggio, dal montaggio alla messa in scena, che su battute davvero demenziali. La spartizione tra i due registi delle metà che compongono il film non va a discapito dell’equilibrio ma garantisce la freschezza di entrambe le soluzioni. Se la prima parte di Benjamin Rocher strizza l’occhio all’horror della suspense, con la cittadina di Caplongue impaludata in lande di inquietudine, nella seconda Thierry Poiraud scatena il piatto più goloso, con creature che invadono lo stadio divorando carne e vomitando bava. Dal doping al divismo, passando per gossip e giri d’affari, si inanellano gli stereotipi del malandato calcio contemporaneo. Ma sarebbe troppo semplice relegare la parodia al mondo che ruota intorno al pallone. Quello messo alla berlina è il disagio della società moderna, dove si sbraitano gli slogan per sopperire alla mancanza di idee, ci si schiera con una folla o l’altra per non rispondere di se stessi e si teme l’individualità più dell’assenza di spirito critico. Più degli zombie, in Goal of the Dead, fa paura la non appartenenza. Quella di Lorit alle proprie radici, quella di Cléo alla famiglia, quella di Idriss al paese natale o quella di Michel a un gruppo qualsiasi. Perché non appartenere significa non esistere, non avere un’identità collettiva, magari apparente o preconfezionata, ma pronta ad assolverci dal dover pensare. Decerebrati ma forti nel numero: la prerogativa di ogni zombie per bene.

Goal of the Dead [id., Francia 2014] REGIA Thierry Poiraud, Benjamin Rocher.
CAST Alban Lenoir, Charlie Bruneau, Tiphaine Daviot, Ahmed Sylla, Alexandre Philip.
SCENEGGIATURA Tristan Schulmann, Marie Garel Weiss, Quoc Dang Tran, Ismael Sy Savané, Laetitia Trapet. FOTOGRAFIA Matias Boucard. MUSICHE Thomas Couzinier, Frederic, Kooshmanian.
Horror/Commedia, durata 120 minuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly