adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

Canile

sabato 20 Giugno, 2015 | di Edoardo Peretti
Canile
Inediti
2
Facebooktwittermail
Voto autore:

SPECIALE CORTOMETRAGGI ITALIANI
Canile, o le 120 giornate del Belpaese
Il cortometraggio Canile, esordio alla regia di Massimiliano D’Agostino e Gaspare Russo, si chiude con incisa sullo sfondo nero un celebre riflessione di Pier Paolo Pasolini: quella in cui l’intellettuale friulano sosteneva che “Nulla è più anarchico del potere” e che “il potere fa ciò che vuole, e ciò che il potere vuole è completamente arbitrario”.

Citazione che non solo spiega il senso più profondo del cortometraggio, ma che soprattutto sottolinea una certa influenza, tematica e stilistica, che il cinema pasoliniano, in particolare Porcile e Salò, ha avuto sulla coppia di registi. Non è infatti un esercizio troppo campato in aria immaginare il canile in cui vengono rinchiusi come bestie gli esodati e i disoccupati rappresentato dal film come uno dei sadici giochi organizzati dagli aguzzini di Salò, e associare le condizioni di questi poveracci a quelle dei giovani partigiani che in quel film erano le vittime.mediacritica_canile_290 Allo stesso modo, è simile alla poetica pasoliniana l’utilizzo della – chiamiamola un po’ grossolanamente così – “sgradevolezza” visiva, e il riuscire a farne il punto centrale della rappresentazione e lo strumento che veicola il senso più intimo dell’opera. Definire Canile come una semplice ripresa di temi e stili pasoliniani (e così, in un certo senso, limitarlo) è però riduttivo: il corto è infatti una grottesca, attraversata da una costante vena di sadica ironia, e tragicomica metafora dell’Italia contemporanea, in cui cinismo, rassegnazione, disperazione e anche un certo senso di sconfortata e disillusa comicità (in certe scene, così come spesso leggendo i giornali, viene in mente il famoso aforisma di Flaiano “la situazione è tragica, ma non è seria”) sono gli elementi dominanti. Il film non ha paura di essere sgradevole e di utilizzare fino in fondo le armi del grottesco, e la coppia di registi si dimostra abile nel gestire il delicato equilibrio tra lancinante comicità di facciata e tragedia di fondo, senza farsi travolgere dalla prima. Merito anche di certe scelte stilistiche, come il contrasto tra la nitidezza della “solare” fotografia e la cinepresa traballante e insicura, volutamente quasi amatoriale, scelta che ribadisce il paradossale contesto. L’unica pecca dell’opera è che, a tratti, il suo voler essere metafora della condizione del Paese è troppo palesemente sottolineato, dando così una sensazione di eccessiva programmaticità; ne è un esempio il momento in cui uno dei personaggi esprime a parole il concetto che è alla base del film, già evidente senza bisogno di ribadirlo a chiare lettere. Ma Canile è cortometraggio potente, urgente e, nonostante tutto, non privo nel finale (ancora una volta, come in Salò) di un flebile quanto realista accenno di speranza.

Canile [Italia 2015] REGIA Massimiliano D’Agostino, Gaspare Russo.
CAST Giovanni Barone, Matteo Belli, Edmir Binoshaj, Paolo Fabrizio Bracco.
SCENEGGIATURA Massimiliano D’Agostino, Gaspare Russo, Ilir Jacellari. FOTOGRAFIA Thomas Toti. MUSICHE Le Terre Lontane.
Grottesco, durata 15 minuti.

2 Comments

  1. Federica says:

    Salve, è possibile visionare il corto?
    Grazie!

    • mediacritica says:

      Ciao Federica, scrivi una mail al nostro indirizzo (redazione.mediacritica@gmail.com), cercheremo di metterti in contatto con gli autori del corto!
      Grazie a te!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly