adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

Ultimo mondo cannibale (1977)

sabato 26 Settembre, 2015 | di Stefano Lalla
Ultimo mondo cannibale (1977)
Film History
1
Facebooktwittermail
Voto autore:

SPECIALE CANNIBALI!
“Can this modern man survive in a stone age world?”
Un elicottero sorvola un’isola delle Filippine. A bordo ci sono quattro persone, sono alla ricerca del petrolio e stanno per raggiungere il campo base situato nel cuore della giungla. L’atterraggio non è semplice e una ruota si rompe nella manovra, inoltre l’accampamento è completamente vuoto: i quattro sfortunati capiscono presto di essere bloccati in una giungla popolata da cannibali.

Una premessa da film horror è l’ingrediente immancabile nel genere che, a cavallo tra gli anni ’70 e ’80, ha contaminato il racconto orrorifico col cinema esotico di avventura con aspetti documentari. Se Umberto Lenzi pone le basi del genere con Il paese del sesso selvaggio (che è del 1972, proprio come Aguirre, furore di Dio),mediacritica_ultimo_mondo_cannibale_1 è Ruggero Deodato che pone il cannibalismo al centro della narrazione dandogli forma, proprio con Ultimo mondo cannibale (1977). Fra trame improbabili, effetti speciali artigianali e attori ricorrenti (Ivan Rassimov e la bella aborigena Me Me Lay), quello del cannibal movie è un filone al quale appartengono almeno una quindicina di film italiani. L’attrattiva del genere, già evidente nel primo cannibal movie di Deodato, sta nella pura exploitation: violenza gratuita e iperrealismo sanguinolento, sesso e violenza sugli animali (veri). È un vero e proprio “cinema delle attrazioni” dove la trama, sempre poco curata, passa in secondo piano rispetto all’aspetto puramente visivo e documentario. Deodato si sofferma per molti, lunghissimi, secondi sull’immagine di un pitone che ingoia un varano, sul close-up di un cadavere divorato dai vermi o sugli aborigeni che si divertono a punzecchiare i genitali di Robert, lo sfortunato protagonista. Lo stesso sguardo morboso tornerà in Cannibal Holocaust (1980) dove si moltiplicheranno le scene di violenza sugli animali. Il voyeurismo, insomma, è più forte delle esigenze narrative e la violenza diventa gratuita. Ciò determina una lunga serie di polemiche ma anche il successo di Ultimo mondo cannibale e la rapida diffusione del film cannibalistico, un genere popolare e facilmente esportabile (Cannibal Holocaust, ad esempio, ebbe un grande successo in Giappone). Ultimo mondo cannibale rimane un film pieno di problemi, soprattutto nella sceneggiatura (uno su tutti: l’improbabile decisione di passare la notte nella giungla piena di cannibali nonostante l’elicottero sia già riparato) e con gli anni ha, probabilmente, perso un po’ della sua potenza visiva. Rimane un must per chiunque voglia approcciarsi al filone dei cannibal movie e al cinema di genere italiano in generale.

Ultimo mondo cannibale [Italia 1977] REGIA Ruggero Deodato.
CAST Massimo Foschi, Me Me Lai, Ivan Rassimov, Sheik Razak Shikur, Judy Rosly.
SCENEGGIATURA Tito Carpi, Gianfranco Clerici, Renzo Genta. FOTOGRAFIA Marcello Masciocchi. MUSICHE Ubaldo Continiello.
Avventura/Horror, durata 88 minuti.

One Comment

  1. Pingback: Il cinema cannibalico (non solo) italiano Mediacritica – Un progetto di critica cinematografica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly