adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

Il Libro della Genesi illustrato da R. Crumb

sabato 27 Giugno, 2015 | di Mattia Filigoi
Il Libro della Genesi illustrato da R. Crumb
Media
0
Facebooktwittermail
Voto autore:

SPECIALE SE QUESTA È RELIGIONE
Parola di Jahwe
Illustrare la Bibbia non è mai uno scherzo. Come avvicinarcisi? Quali aspetti prendere in considerazione? Il rischio di propaganda religiosa è elevato, così come quello della satira.

Troppa gente venera il libro, e altrettanta lo considera fonte di fanatismi violenti: Robert Crumb, papà del fumetto underground statunitense, creatore di Fritz il Gatto (diventato celebre, contro il volere dell’autore, come “il pornogatto”), noto per la sua passione per le donnone corpulente dai seni monumentali e per la sua acuta visione grottesca della società, parrebbe rientrare in questa seconda categoria. Invece, da persona sensibile e intelligente, Crumb sceglie la via di mezzo: illustrare fedelmente la “parola di Dio”, senza interpretazioni personali e senza fare giochetti con le immagini, ma con uno sguardo fortemente criticomediacritica_il_libro_della_genesi_290 riguardo alla possibile nascita storica e metaforica dei vari episodi. D’altro canto, non vale la pena estremizzare i racconti della Bibbia: estremi lo sono già. Il Libro della Genesi illustrato da R. Crumb è il frutto di quattro anni di lavoro, di studio appassionato e di ricerche storiche e iconografiche, di una continua rielaborazione grafica dei disegni, dove ogni particolare è ponderato ed essenziale. Crumb, da studioso di Storia antica mesopotamica, ricrea con precisione storica quelli che potevano essere i vestiti e gli attrezzi del tempo, descrive fedelmente i paesaggi brulli e montuosi del Medio Oriente e costruisce tende, edifici e città secondo l’architettura del periodo, non senza strizzare l’occhio all’iconografia hollywoodiana. “La Genesi è piena di scene intense, di sesso e violenza, amore e tradimenti, come tutti i film popolari di Hollywood”, afferma Crumb in un’intervista rilasciata su La Repubblica: ecco che per i cultori di DeMille e Huston diventano riconoscibili certe scene di massa, nonché Dio stesso, descritto come “una figura alla Charlton Heston con tanto di lunghi capelli bianchi e barba fluente”. Le stesse vignette sono per la maggior parte della medesima dimensione, simili a fotogrammi, tranne che per le scene di massa, molto più grandi delle altre, in cinemascope, verrebbe da dire… L’aspetto originale, ed estremamente importante, è come Crumb si sia avvicinato alla lettura e all’analisi della Genesi, ovvero da storico e filologo: “[…] io non ritengo che la Bibbia sia ‘la parola di Dio’. Io credo che sia la parola degli uomini”. Desume il testo originale da più fonti, principalmente dalla traduzione di Robert Alter The Five Books of Moses (per l’edizione italiana si è usata la traduzione di Gianantonio Borgonovo nella versione Oscar Mondadori a cura di Vito Mancuso), e lo intreccia alla mitologia ittita, assira, babilonese, confrontando gli episodi biblici con le storie dimenticate del folklore mesopotamico, nel tentativo di darne un’interpretazione storico-sociale. Fondamentale risulta così il prezioso commentario al termine del volume, nel quale Crumb dà spiegazione delle sue scelte stilistiche capitolo per capitolo, e dal quale emerge una visione della Genesi dalla prepotente, barbarica e patriarcale moralità. Crumb riporta esempi storici, testimoniati da ritrovamenti archeologici e studi approfonditi, e sottolinea come nel susseguirsi dei capitoli vi sia un graduale passaggio da una società equilibrata tra matriarcato e patriarcato a una di stampo violentemente patriarcale, specificando però che le sue (e quelle di molti altri studiosi) spesso siano solo “erudite congetture”, e in definitiva lasciando più dubbi che certezze. Ma una delle certezze è che alla fine della lettura è principalmente un sentimento a sopraffare gli altri, ovvero, come dice lo stesso Crumb, che “è davvero pazzesco che ancora oggi ci siano persone che prendono la Genesi come fonte di guida spirituale e morale”. Parole sante.

Il libro della Genesi illustrato da R. Crumb [The Book of Genesis Illustrated by R. Crumb, USA 2007] TESTO Robert Crumb.
DISEGNI Robert Crumb. EDIZIONE ITALIANA Arnaldo Mondadori Editore. COLLANA Strade Blu.
Graphic Novel, b/n, 224 pagine.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly