adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

E ora parliamo di… Carlo Mazzacurati

sabato 26 Aprile, 2014 | di Francesco Grieco
E ora parliamo di… Carlo Mazzacurati
Review
0
Facebooktwittermail

La terza via
Che ruolo assegnare alla figura di Carlo Mazzacurati nella storia del cinema italiano contemporaneo? Un ruolo importante, senza alcun dubbio: negli anni in cui, a parte Amelio e Moretti, ben pochi sono i cineasti che riescono a realizzare film davvero memorabili, comparabili per grandezza agli illustri e geniali registi dei decenni precedenti, Mazzacurati, con la forza nascosta della mitezza e un grande coraggio, è l’anello di congiunzione tra la migliore commedia, leggera, spensierata, mai volgare, e il dramma d’autore più raffinato, intimista ma mai involuto.

Alla prima categoria, quella delle commedie scanzonate, appartengono lo spassosissimo La lingua del santo (2000), con una delle più affiatate tra le coppie di attori del cinema di Mazzacurati, gli strepitosi Antonio Albanese e Fabrizio Bentivoglio, e il divertente, metacinematografico La passione (2010), con la pluripremiata interpretazione di Giuseppe Battiston e un Silvio Orlando impeccabile, come sempre. Proprio Orlando,mediacritica_a_proposito_di_carlo_mazzacurati come Mazzacurati a suo agio tanto nei drammi quanto nelle commedie, è il personaggio principale anche di Un’altra vita (1992). Ambientato in una Roma davvero spaventosa e amarissimo proprio come l’anticipatore Notte italiana (1987), Un’altra vita è ascrivibile al secondo gruppo di film del regista padovano, cioè quello dei drammi d’autore, e vanta un sorprendente Claudio Amendola. Altrettanto sorprendente è Diego Abatantuono, che duetta con un altro degli attori-feticcio della grande famiglia di complici di Mazzacurati, Roberto Citran, nel riuscito film di viaggio e amicizia Il toro (1994), musicato da Ivano Fossati, come A cavallo della tigre (2002) e come quel bel racconto di formazione, purtroppo poco visto, che è L’estate di Davide (1998). Va detto che il cinema di Mazzacurati, prevalentemente realistico e concreto, ma con notevoli momenti lirici, si distingue per un’attenzione alla colonna sonora e ai valori estetici della fotografia che non si trova facilmente nei prodotti italiani medi, e spesso neanche in quelli più ambiziosi. A testimonianza di una disinvoltura formale significativa, va sottolineato, quindi, come nell’ultimo, postumo, lieve La sedia della felicità (2014) Luca Bigazzi si allontani dall’aspetto notturno, cupo di molti film dell’ironico-malinconico Mazzacurati, per conferire alle immagini una luminosità e una solarità inconsuete e oniriche, surreali o favolistiche. Un’altra storia di simpatici poveracci in cerca di riscatto dalla propria mediocrità, raccontata con umanissima partecipazione, senza giudicare presuntuosamente dall’alto in basso i personaggi. Come nello splendido Vesna va veloce (1996) e nell’azzeccato La giusta distanza (2007), Mazzacurati, da sempre affascinato dall’Europa dell’Est, in qualche gag del suo ultimo film non nasconde la presenza del razzismo contro gli extracomunitari nella pur civile Italia settentrionale: il suo rimane un esempio di cinema radicato nel territorio, mai provinciale, sempre sul pezzo. Gliene siamo grati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly