adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

Noi dire gol

giovedì 28 Giugno, 2012 | di Edoardo Peretti
Noi dire gol
Media
0
Facebooktwittermail

Mai dire Gialappa’s
Come per ogni grande manifestazione calcistica a partire dal Mondiale di Messico 1986, anche in occasione degli Europei di calcio che si stanno tenendo in Polonia e in Ucraina la Gialappa’s Band commenta le partite con il suo inconfondibile stile.

Questa volta il trio è ospitato negli studi dell’emittente radiofonica RTL 102.5, e le loro radiocronache interessano tutte le partite con esclusione di quelle giocate dalla nazionale italiana.
Negli anni e nel susseguirsi di mondiali ed europei, è cresciuto sempre più il numero di chi accende il televisore sul canale che trasmette la partita, toglie l’audio e ascolta alla radio il commento dei padri di Mai dire goal. Quali possono essere i motivi di questa tendenza di molti calciofili?mediacritica_noi_dire_gol_290 Oltre al fatto che è il modo più divertente di evitare la pochezza, il campanilismo becero e la banalità del 90% dei commentatori, telecronisti e inviati della RAI. A parte questo, senza voler entrare nelle teste delle migliaia di commissari tecnici che vivono lungo tutto lo stivale, possiamo comunque provare a ipotizzare alcune conclusioni.
Innanzitutto, l’obiettivo delle loro radiocronache è quello di avere sul mondo del pallone uno sguardo che sdrammatizza attraverso l’arma dell’ironia, ma che si dimostra allo stesso tempo comunque competente, se necessario tecnico e soprattutto appassionato. Disincanto, sarcasmo, distacco convivono quindi con passione, interesse e partecipazione. L’ideale per chi vuole seguire, seriamente ma non troppo, il suo sport preferito senza che questo assurga al livello di un affare di stato, o che entri nell’ambito del sacro, e senza neanche essere costretto ad ascoltare presunti esperti tecnici i cui interventi, con poche eccezioni, variano dall’ovvio, all’inutile, allo sbagliato, fino alla battuta mal riuscita. Quello che, paragone consapevolmente eccessivo, ha fatto nell’ambito della letteratura Gianni Brera nelle cui pagine dei racconti e dei resoconti giornalistici il calcio, sua grande passione, era visto sotto la duplice lente dell’epica e del grottesco, amato e sdrammatizzato allo stesso tempo, in un’ottica che faceva risaltare i lati migliori e più affascinanti così come quelli più ridicoli e tragici dello sport più amato dagli italiani. Il parallelo tra Brera e la Gialappa’s è forzato per più di un motivo (per quanto il trio comico si sia formato alla scuola milanese di cabaret, di cui Brera era frequentatore, amico e “suggeritore”, soprattutto nei confronti di Beppe Viola, probabilmente il vero maestro dei tre) ma può rendere bene l’idea del senso che assumono le radiocronache del trio, che è poi lo stesso che era alla base delle prime e migliori annate del loro format di culto, Mai dire goal. Lo spirito originario di quel programma, tenendo conto delle ovvie differenze tra TV e radio, è probabilmente più vivo in queste radiocronache che nelle ultime loro esperienze televisive, un po’ stanche, di maniera e meno graffianti.
Seguire il match con loro permette pure di staccare l’attenzione dal campo nei momenti di stanca delle partite: con un occhio sullo schermo in attesa che avvenga qualche azione interessante, le divagazioni, gli sfottò agli ospiti e i tormentoni del trio permettono di sconfiggere i momenti noiosi del calcio e di godere di quelli più entusiasmanti e divertenti. In puro stile Mai dire goal.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly