adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

Questa settimana

La nuova isola del tesoro

sabato 16 giugno, 2018 | di Erasmo De Meo
La nuova isola del tesoro
Media
1
Facebooktwittergoogle_plusmail
Voto autore:

Il tempo del lettore e del racconto
Il tempo ne La nuova isola del tesoro scorre diversamente, non è omogeneo ma procede a blocchi, con una consequenzialità che non rinuncia alla chiarezza, ma che procede ad ogni blocco a velocità diversa: alcune azioni immediate si prendono più quadri o a volta anche più pagine, altre azioni, lente, complesse e articolate, sono ristrette ad una vignetta, se non ad un accenno.

Non si è certi di conseguenza che il tempo e lo spazio attraversato dal piccolo Pete siano quelli reali, assomigliano più al tempo del pensiero, dello stupore o dell’eccitazione che lo stesso gioioso Pete sta vivendo, catapultato, senza che neanche lui sappia come, su una misteriosa isola del tesoro. mediacritica_la_nuova_isola_del_tesoro_290L’ipotesi più affascinante è però un’altra: che il tempo, per come gestito da Osamu Tezuka, sia quello del lettore, la cui attenzione implica il soffermarsi sulle azioni nelle vignette più statiche e placide – e perciò singole – mentre è indotto a correre veloce sui quadri più dinamici, saltando sui particolari e voltando le pagine, piene di una singola azione, con più celerità. Se così fosse Tezuka starebbe trasferendo la concitazione del narrato in quella del fruitore, accomunando opera e lettore e creando la necessaria e desiderabile empatia, anche fisica.
Ma facciamo un passo indietro. Osamu Tezuka è il cosiddetto “padre dei manga”, uno degli autori classici che ha definito il genere, inserendosi nella tradizione che ogni nuovo autore deve trascinarsi dietro e con cui deve dialogare per inserirsi nello stesso solco e creare qualcosa di davvero nuovo. La nuova isola del tesoro è un’opera del 1947, una delle sue prime pubblicazioni, dovevano ancora arrivare i successi di Kimba, il leone bianco e del fondamentale Astro Boy, ma la sua diversità e originalità già sono evidenti. Pete ha trovato la mappa di un tesoro nascosto su un’isola e si fionda dal Capitano, un uomo corpulento, con grossi baffi bianchi e il cuore avventuroso. Sulla barca del Capitano la notizia della mappa circola in fretta e i due vengono aggrediti da un marinaio che vuole sottrargliela. Nel frattempo la barca viene attaccata dai pirati e successivamente da una tempesta che inghiotte la nave sotto altissime onde. I naufraghi arrivano su un’isola che è proprio quella della mappa e qui incontrano una comunità di cannibali, animali esotici e addirittura una copia di Tarzan! A questo punto Pete comincia a realizzare che ciò che sta vivendo è ciò che ha immaginato trovando la mappa, se ne stupisce ma continua a “vivere la sua avventura” fino al risveglio. Tutto era un sogno e il sogno dava al bello e al giusto l’unica possibilità di realizzarsi, ma la realtà è “così noiosa” dice Pete, l’isola esiste ma è un presidio petrolifero e se esistessero il tesoro, gli animali esotici e Tarzan sarebbero sequestrati dalla polizia. Pete ha scoperto il reale in tutta la sua aridità, ma allo stesso tempo ha scoperto il piacere di raccontare storie.

La nuova isola del tesoro [Shin Takarajima, Giappone 1947]
TESTI E DISEGNI Osamu Tezuka. EDITORE Rizzoli Lizard.
Manga, 236 pagine.

La nuova isola del tesoro
4.7 3 93.33%

One Comment

  1. Giada says:

    Finalmente anche voi parlate di manga. Era ora!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly