adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

Ci vuole un gran fisico

sabato 9 Marzo, 2013 | di Edoardo Peretti
Ci vuole un gran fisico
In sala
0
Facebooktwittermail
Voto autore:

50 anni e non sentirli
Uscito in perfetta concomitanza con la festa della donna, Ci vuole un gran fisico intende essere innanzitutto un omaggio alle donne che raggiungono e superano il traguardo dei cinquanta anni e un invito a non lasciarsi andare allo scoramento e all’abbandono di sé stesse.

Per lanciare questo messaggio edificante con maggiore efficacia, Sophie Ciarello al suo esordio dietro la macchina da presa sceglie le armi della commedia intimista e vagamente surreale, sorretta da una comicità lievemediacritica_ci_vuole_un_gran_fisico e garbata anche se allo stesso tempo “normalizzata” e tenuta a bada. Protagonista assoluta, nonché autrice del soggetto, è Angela Finocchiaro, nel ruolo di una donna sull’orlo dei cinquanta, in piena crisi da menopausa e angosciata per il futuro, anche a causa di un presente non particolarmente esaltante. A farle ritrovare il senso perduto della vita e recuperare autostima, ci pensa “l’angelo della menopausa”, interpretato da Giovanni di Aldo, Giovanni e Giacomo.
Come spesso accade in questi casi, quello che da un lato è la forza del film, allo stesso tempo ne è anche un limite che impedisce di decollare: ci riferiamo all’eccessivo protagonismo assunto dalla pur bravissima interprete che, alla fin dei conti, è uno dei motivi che impedisce all’opera di incidere davvero sia dal punto di vista dell’immediata comicità sia dal punto di vista del ritratto intimista. Ci vuole un gran fisico rimane al palo perché indeciso tra il prendere la via della comicità pura o quella della commedia lieve e sentimentale; e il fatto che tutto giri intorno alla Finocchiaro garantisce sì risate e momenti piacevoli, ma certamente non aiuta nel decidere la strada da seguire. Non è sufficiente neanche la buona prova di Giovanni Storti in un personaggio per lui un po’ inedito un po’ riproposizione di alcuni schemi del trio, così come risultano sacrificati i divertenti caratteri di Elio nel ruolo dell’ex marito parassita e di Rosalina Neri nel ruolo dell’anziana e arzilla madre della protagonista.
È il classico film che lascia in bocca il sapore di occasione sprecata, il retrogusto di idee valide sulla carta buttate poi un po’ al vento. La stessa cosa si può dire dello stile comico scelto, che risale alla tradizione cabarettistica di fine anni ottanta e degli anni novanta, di cui la Finocchiaro è stata protagonista ne La tv delle ragazze e che si è espresso allo zenit nelle prime stagioni di Mai dire gol (Walter Fontana, uno degli autori principali della trasmissione, è qui sceneggiatore) e, sul grande schermo, ha avuto i risultati migliori e più significativi nei primi film di Aldo, Giovanni e Giacomo (Giacomo e Aldo fanno una comparsata, così come Paolo Hendel). Come accennato, però, anche questo tipo di umorismo è riproposto, con pochi felici momenti d’eccezione, stancamente e con poca efficacia, come se invece di ispirarsi al brillante e irresistibile Tre uomini e una gamba ci si sia ispirati al fiacco Tu la conosci Claudia.

Ci vuole un gran fisico (Id., Italia 2013) REGIA Sophie Ciarello.
CAST Angela Finocchiaro, Giovanni Storti, Stefano Belisari (Elio), Raul Cremona.
SCENEGGIATURA Angela Finocchiaro, Walter Fontana, Pasquale Plastino, Valerio Bariletti. FOTOGRAFIA Giovanni Fiore Coltellacci.
Commedia, durata 90 minuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly