adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

Godzilla

sabato 17 Maggio, 2014 | di Massimo Padoin
Godzilla
In sala
0
Facebooktwittermail
Voto autore:

E alla fine arriva il mostro
Perché realizzare oggi un nuovo film su Godzilla? Lo spettatore al momento di entrare in sala sa già cosa lo attenderà: la sua attenzione ovviamente sarà tutta rivolta verso quella gigantesca creatura che prima o poi farà capolino fuori dall’oceano, sa già che assisterà alla distruzione d’intere città sotto gli occhi di persone impotenti.

Le pellicole su Godzilla mostrano una costante in cui il centro dello spettacolo non è mai veramente la vicenda, ma al contrario quella che la muove: il mostro. Allora la domanda più appropriata in questo caso non è perché, ma “come”: come realizzare oggi un nuovo film su Godzilla? L’opera di Gareth Edwards mostra di porsi questo quesito, sa qual è lo spettacolo e affinché questo non sia una delusione deve essere preparato, e in mediacritica_godzilla_290particolare atteso. Due sono le vie che la pellicola persegue (dimostrando anche l’incapacità di scegliere per quale propendere): una è quella di creare un senso d’impotenza e magniloquenza nei confronti delle dimensioni dei mostri, stupore creato dalla sproporzione della creatura anche nei confronti della nostra stessa immaginazione; ciò di fatto è ponte per la seconda strada, quella di un’oscura e misteriosa meraviglia. La prima via trova degli echi nel Godzilla di Roland Emmerich, ma mentre in quel caso tutto si concentrava sulle capacità sbalorditive della CGI, assuefacendo velocemente lo spettatore allo stupore, la versione di Edwards diluisce il più possibile la presenza della creatura per giungere alla conclusione avendo vagamente preso coscienza delle dimensioni del mostro. In questo allora la meraviglia prende forma, ma è una meraviglia opposta a quella iniziale presente in Jurassic Park (non una pellicola a caso, richiamata fin dall’arrivo in elicottero o dall’attento sound design di cavi elettrici infranti). Quella che per Spielberg inizialmente era una pura meraviglia irreale, in Godzilla è sempre condizionata dalla sua natura misterica: la reale natura delle creature rimane a lungo nell’ignoto – come le loro sembianze del resto – ma contemporaneamente sappiamo già sarà terribile. Nonostante non raggiunga mai le vette tensive di Jurassic Park, la pellicola di Edwards si fa ricordare per la volontà di mettere in scena l’irrappresentabile, un campionario di disastri fisici (tsunami, terremoti, esplosioni nucleari, oltre che ovviamente le creature) rappresentati frontalmente con l’intenzione di travolgerci. Questa volontà di mostrare la fine della vita rimane per lo più scenica, ovvio, ma riesce a staccare l’attenzione da quella sorpresa che mai riesce a coinvolgere, perché alla fine ovviamente arriva sempre Godzilla.

Godzilla [id., USA/Giappone 2014] REGIA Gareth Edwards.
CAST Aaron Taylor-Johnson, Bryan Cranston, Ken Watanabe, Elizabeth Olsen.
SCENEGGIATURA Max Borenstein. FOTOGRAFIA Seamus McGarvey. MUSICHE Alexandre Desplat.
Fantascienza/Avventura/Azione, durata 123 minuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly