adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

Il mondo di Arthur Newman

sabato 7 Settembre, 2013 | di Chiara Checcaglini
Il mondo di Arthur Newman
In sala
0
Facebooktwittermail
Voto autore:

Roadmovie dell’identità multipla
Arthur Newman è il nome alquanto ordinario che Wallace Avery si è scelto un giorno per caso, e che lo guida verso il coup de théatre della propria esistenza: una finta morte e una nuova identità per sfuggire da un grigiore in parte frutto delle circostanze, in parte della propria inadeguatezza emotiva.

Arthur incontrerà presto una giovane sbandata, Charlotte/Micaela/Mike Fitzgerald (nomi più belli e impegnativi), anche lei vestita di un paio di identità e accompangata da paure e vuoti, provocati però da differenti premesse. Il mondo di Arthur Newman è un road movie sentimentale le cui tappe diventano i luoghi dell’interpretazione di un amore, estremizzazione del tentativo di abbandonare se stessi che accomuna i due protagonisti: l’infrazione nell’amore altrui (e nell’altrui quotidianità) è un appiglio per perdersi in due anziché da soli, e completare l’illusione di una vita da colmare di momento in momento.mediacritica_il-mondo-di-arthur-newman Funziona la caratterizzazione di Arthur/Colin Firth, l’uomo che abbandona la propria identità insoddisfacente non per lanciarsi nel vuoto dell’imprevedibile ma per adattare se stesso a un’immagine di sé che si è inventato, pescando dal rovescio del fallimento sportivo (più facilmente “delimitabile” di quello familiare): rivanga un sogno ormai irrealizzabile (il golf, con tutto il bagaglio di noia che si porta dietro; e infatti Wallace “è noioso” nelle parole del figlio e della fidanzata) e tenta di avvicinarvisi il più possibile. E infatti, nonostante i suoi tiri sbagliati e il suo tracollo sportivo si trovino su Youtube, nemmeno per un momento ha il dubbio di poter essere riconosciuto da chicchessia. In Mike/Emily Blunt sembrano invece confondersi personalità borderline, fragilità emotiva e lo spettro della malattia mentale, ma il film finisce per non approfondire nessuno di questi aspetti. E’ proprio nell’incapacità di entrare realmente dentro i personaggi che sta il principale difetto di Arthur Newman: come da titolo, il punto di vista prevalente è quello di lui, ma c’è poco spazio per conoscerlo e indagare le motivazioni dei suoi gesti, sia direttamente che attraverso le incursioni del figlio Kevin a casa sua dopo la scomparsa. Anche l’intuizione di un avvicinamento in absentia tra Kevin e la fidanzata di Wallace è troppo rarefatto per costituire un vero contraltare all’identità-Arthur che vediamo in parallelo. Così, i risultati della “cura” reciproca dei protagonisti (non esente da cliché visivi: ad un certo punto ecco inevitabile la contrapposizione tra scena di sesso e scena d’amore), che conducono al finale conciliatorio, appaiono troppo repentini, e l’impressione che rimane a fine film è quella di aver condiviso un viaggio con qualcuno che a fine percorso è rimasto per noi un estraneo.

Il mondo di Arthur Newman [Arthur Newman, USA 2012] REGIA David Ariola.
CAST Colin Firth, Emily Blunt, Anne Heche, Phillip Troy Linger.
SCENEGGIATURA Becky Johnston. FOTOGRAFIA Eduard Grau. MUSICHE Nick Urata.
Drammatico, durata 101 minuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly