adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

The Next Three Days

lunedì 11 Aprile, 2011 | di Margherita Merlo
The Next Three Days
In sala
0
Facebooktwittermail
Voto autore:

Giochiamo a fare i criminali?
Adibire una parete della propria casa a mappa gigante con tanto di foto, schemi con parole chiavi, monitoraggi riguardo orari e soldi rimanenti, basta per creare il genio dell’evasione?

A quanto pare sì: aggiungendoci coraggio, freddezza e una buona dose di fortuna, il pacato professore di lettere, devoto padre di famiglia, diventa un abile malvivente pronto a tutto pur di salvare la moglie dal carcere a vita. Il regista Paul Haggis non cerca di nascondere il fatto che si tratti comunque di un dilettante, sempre pronto a scusarsi, supplicare e ringraziare, coinvolto emotivamente e poco razionale, ma capace di diventare una perfetta macchina da guerra in soli tre giorni. Parallelamente al progredire delle sue abilità, il film stesso si fa più ricco, mescolando insieme un montaggio forsennato, movimenti di macchina, luci, ombre, rumori e canzoni. Tale ricchezza manca invece a Pour elle, pellicola francese del 2008 inedita in Italia, dalla quale Haggis ha tratto l’idea base del suo lavoro. Mantenendo trama, protagonisti e azioni principali, ciò che fa la differenza è una certa tendenza americana a spettacolarizzare ogni cosa, sospendendo la risoluzione, aggiungendo dettagli, effetti speciali che alimentano la suspance ma appesantiscono una pellicola complessa per i temi trattati, la sensibilità e il coinvolgimento emotivo dello spettatore. Altra differenza è l’atmosfera dai toni caldi, con ambientazioni prettamente notturne, una penombra costante che fa risaltare tutti i piccoli punti di luce generati da riflessi, fino ai profili indistinti che sembrano disegnati dal chiarore presente. Tutto ciò concorre a creare quel senso di drammaticità che potrebbe non apparire immediato guardando le scelte fatte nella pellicola francese: un’illuminazione a giorno, la risoluzione dell’omicidio presentata fin da subito, sparatorie e inseguimenti non degni di nota, una colonna sonora che accompagna solamente. Attenzione dunque alla dimensione privata del collettivo familiare, non soltanto alle prodezze del singolo eroe – americano – vittima autoeletta di una realtà ingiusta, cocciutamente sicuro delle nuove abilità acquisite tramite la consultazione di video amatoriali su YouTube.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly