adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

C’era una volta in Anatolia

lunedì 18 Giugno, 2012 | di Luca Giagnorio
C’era una volta in Anatolia
In sala
1
Facebooktwittermail
Voto autore:

Apparenze da Festival
A tarda sera, tra le colline ventose dell’Anatolia, tre macchine viaggiano in fila indiana. Tra i passeggeri il commissario di polizia e i suoi agenti, il procuratore con il suo staff, un medico e due uomini ammanettati: vogliono ritrovare il cadavere di un terzo uomo, assassinato dai due fermati. Durante la difficile ricerca si delineano le diverse personalità all’interno del gruppo, e la notte è lunga.

Con C’era una volta in Anatolia (Gran Premio della Giuria a Cannes nel 2011), il regista turco Nuri Bilge Ceylan (già beniamino della Croisette, con i premiati Uzak e Le tre scimmie) costruisce un film che, fin dai primi istanti, strizza l’occhio al pubblico (e alla critica) da festival: da una location esotica ma non convenzionale, all’uso particolare del sonoro (voci in campo tramutate in suoni off), dall’iperrealismo di scene e dialoghi, a fugaci barlumi di poeticità d’accatto. Sotto quest’ottica ecco allora che le inquadrature in serie di scricchiolanti macchine perse nell’aspro paesaggio o di volti segnati dalla vita – sguardi persi nel fuori campo, simboleggiano un raffinato percorso esistenziale; l’insostenibile lunghezza del referto medico e del verbale di polizia elencati puntigliosamente dai vari attori (loro sì, bravi) si trasformano in sublime rappresentazione di vita quotidiana (ridateci Mike Leigh!); il dettaglio di una mela che seguiamo rotolare dal ramo ad un ruscello fino ad essere trascinata lontano dalla corrente, si eleva ad attimo di pura poesia. Ceylan lavora sull’eccesso e accumula incessantemente situazioni, dialoghi, inquadrature che sovente non aggiungono nulla non solo alla narrazione, ma anche all’approfondimento dei personaggi e all’ambientazione anatolica. Il risultato è un film prolisso che, gonfiato fino a 150 minuti, annacqua e disperde i momenti di rilievo: le scene notturne alla ricerca del cadavere, la cena a casa del sindaco di un villaggio rurale, il rapporto tra il dottor Cemal e il procuratore Nusret. Considerando le straordinarie potenzialità di racconto e descrizione del cinema attraverso la sintesi consentita dalle immagini, sfrondando e levigando parole e dialoghi per stagliarne i contorni nel renderli veri e tangibili, Ceylan ha certamente scelto una direzione opposta. In questo mantiene la sua coerenza artistica, con uno stile che, senza nascondersi, traspare dalla prima all’ultima inquadratura. Resta forte il sospetto che con 35-40 minuti in meno avremmo visto un film decisamente migliore. In mancanza della sala di montaggio, rimane aspra la delusione.

One Comment

  1. Pingback: Top Ten 2012: le singole classifiche - Mediacritica – Un progetto di critica cinematografica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly