adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

La città ideale

sabato 13 Aprile, 2013 | di Carmen Spanò
La città ideale
In sala
0
Facebooktwittermail
Voto autore:

In terra straniera
Michele Grassadonia è un architetto esule di profonda fede. Ha lasciato Palermo, “natio borgo selvaggio” di siciliana asprezza, per l’idealità compiuta di Siena e nella “città perfetta per tutto” ha creato un’esistenza improntata al controllo e al rispetto totale dell’ambiente. Una vita, la sua, che si fa esperimento; una filosofia – di usi, di costumi – che segna i ritmi del quotidiano e della socialità.

Michele non guida una macchina da otto anni. Per lavarsi, raccoglie l’acqua piovana. Nel suo appartamento la corrente elettrica viene da una cyclette con dinamo autocostruita. E gli va bene così, ecologista convinto di un (inevitabile?) “ritorno alle origini” che, se inviso alla logica deturpante e ossessiva del consumismo, mediacritica_la_citta_idealetanto sollievo porterebbe a un pianeta stuprato nei ventri accoglienti delle sue risorse naturali. Fiero e sicuro d’esser nel giusto, il sensibile architetto si ritrova improvvisamente coinvolto in una partita a scacchi con il destino: l’eccesso di scrupolosità in una sera piovosa lo trascina in un tourbillon di sospettose coincidenze e infamanti equivoci, giù fino in fondo al denudamento morale di una condotta percepita come assurda e, per questo, incomprensibile. Scatta – crudele – il gioco kafkiano delle diffidenze contornate da dubbi, false accuse e disdicevoli allusioni: da soccorritore di un morente, Michele diventa indagato di omicidio e la giustizia, da apparato in cerca della verità, si rivela meccanismo di burocrazia cieca e alienante, del tutto incapace di leggere le discontinuità dei comportamenti umani. Michele si ritrova avvinghiato dal vortice dell’isolamento e della derisione, con l’unica “colpa” di aver sempre agito secondo coscienza. La città ideale, lungometraggio d’esordio dell’attore Luigi Lo Cascio – anche interprete e sceneggiatore – tra simbolismi, sfoghi onirici e una narrazione dai tratti grotteschi identifica una tendenza del cinema italiano dal respiro diverso, capace di scrutare la realtà abominevole di un (ex) Bel Paese in decadenza. Calzante, in tale prospettiva, la scelta di ritrarre Michele come un “puro di cuore”, accerchiato da lupi che gradualmente si svestono dei loro manti di falsa bontà ed altruismo; mentre Siena, rilasciata la patina di terra libera e accogliente, mostra un volto devastato dal pregiudizio e dal compromesso. Il ritorno sul suolo natio segna lo scacco matto del Sistema all’incoerenza dell’agire: non esiste libertà oltre il controllo, l’unica alternativa è il riassorbimento nel meccanismo. Con sguardo lucido sulle cose Lo Cascio riesce a mostrare l’anima nera di tragedie individuali e collettive insieme: è il loro perpetuarsi nella “normalità” dell’indifferenza, è il loro degrado a pedine (in)consapevoli di una sovrastruttura edificata sull’egoismo e l’intoccabilità.

La città ideale [Id., Italia 2012] REGIA Luigi Lo Cascio.
CAST Luigi Lo Cascio, Barbara Enrichi, Catrinel Marlon, Massimo Foschi, Roberto Herlitzka.
SCENEGGIATURA Luigi Lo Cascio, Massimo Gaudioso, Desideria Rayner, Virginia Borgi. FOTOGRAFIA Pasquale Mari. MUSICHE Andrea Rocca.
Drammatico, durata 105 minuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly