adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

Tutto può accadere a Broadway

sabato 31 Ottobre, 2015 | di Andrea Moschioni Fioretti
Tutto può accadere a Broadway
Film History
0
Facebooktwittermail
Voto autore:

SPECIALE PETER BOGDANOVICH
Qui si ride ragazzi!
Come si fa a non voler bene a Peter Bogdanovich, uno dei cineasti che più rappresentano la definizione di “amante del cinema”? La sua lunga carriera, fatta di scritti, interviste e costellata da una filmografia variegata e meritevole, ci ha dimostrato che esistono ancora figure mitiche legate al mondo cinematografico.

Tutto può accadere a Broadway è il suo ultimo film, presentato Fuori Concorso alla 71° Mostra del Cinema di Venezia, la prova che il Nostro non ha perso carattere e voglia di sperimentare con il suo stile che incrocia il cinema classico con il contemporaneo. Si ride, molto e quasi alle lacrime, e si ritrovano alcune delle caratteristiche che hanno reso grande Bogdanovich.mediacritica_tutto_puo_accadere_a_broadway_290 La storia di Isabella che da escort si ritrova ad essere la protagonista di uno spettacolo a Broadway, è il pretesto per sottolineare la collisione tra teatro e cinema, già affrontata in Rumori fuori scena. Non a caso entrambi i film descrivono un mondo che si basa su “corruzione”, soldi, adulteri e attori fuori di testa, attraverso il registro comico. Descrivere quello che si conosce attraverso le sue peculiarità più estreme e bizzarre, per affrontare una realtà che se ne frega della verosimiglianza. L’imprevedibilità della vita nell’era 2.0 attraverso il racconto (forse romanzato?) che Isabella fa a una giornalista, quasi quello di una novella Esther di È nata una stella ma con più furbizia e consapevolezza che le cose si ottengono anche con il “corpo”. Non un discorso maschilista, ma una evidente critica a un certo modo di intendere l’arte. Ed è quindi il racconto ad essere protagonista, un racconto realizzato attraverso una farsa che mescola al meglio alto e basso: rimandi alle commedie allenniane e siparietti comici, con tanto di inseguimenti tra le camere di un hotel, degni delle farse più scollacciate. Il meccanismo di messa in scena funziona e si ripete senza ammorbare: equivoci che ne provocano degli altri con un ritmo che non necessita di particolari orpelli ma che si alimentano dalla perfetta sceneggiatura. Bogdanovich non copia o omaggia, fa solo una dichiarazione d’amore anche verso noi spettatori, fregandosene di parlare di attualità (sembra quasi un film falsamente atemporale) ma facendoci immedesimare con i vari caratteri dei personaggi. Tutti gli attori sono in stato di grazia, in primis la sempre più autoironica Aniston, e si vede che sono stati coccolati dal loro regista e dall’idillica armonia sul set. A Venezia in molti si chiesero come mai non fosse in competizione, ma si sa, le commedie faticano ad essere considerate cinema “rilevante”. Tutto può accadere a Broadway non solo lo è, ma ci regala un giovane regista che ha ancora molto da dire: il settantaduenne Bogdanovich e la sua divertente cocciutaggine nel volerci raccontare ancora storie.

Tutto può accadere a Broadway [She’s Funny That Way, USA 2014] REGIA Peter Bogdanovich.
CAST Owen Wilson, Imogen Poots, Kathryn Hahn, Will Forte, Jennifer Aniston.
SCENEGGIATURA Louise Stratten, Peter Bogdanovich. FOTOGRAFIA Yaron Orbach. MUSICHE George Doering.
Commedia, durata 93 minuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly