adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

Passione d’amore

domenica 24 Luglio, 2011 | di Matteo Quadrini
Passione d’amore
Festival
0
Facebooktwittermail
Voto autore:

Premio Sergio Amidei – Gorizia 14-23 luglio 2011

C’eravamo tanto amati
Passione d’amore
Uno dei registi più importanti della commedia all’italiana, forse l’ultimo; uno scopritore inesauribile di cinema popolare aulico, nella sua forma più intima e sconfinata, da cercare ad altezza di spettatore e di italiano.

Se questo fosse vero, Ettore Scola non sarebbe il regista di Passione d’amore, ma soltanto il regista di C’eravamo tanto amati, Una giornata particolare, La famiglia e di tante commedie: non sarebbe Ettore Scola, ma soltanto l’immagine con il cinema italiano vorrebbe tramandare Ettore Scola.Per omaggiare i suoi ottant’anni, il Festival Amidei ha provato a rievocare una memoria diversa del regista, attraverso una piccola retrospettiva di tre film che alla celebrazione di un grande autore preferisce la riscoperta di un Ettore Scola quasi sconosciuto. Prima Il mondo nuovo, poi Fantasmi aRoma (in realtà scritto soltanto, e diretto invece dall’amico Antonio Pietrangeli), e infine Passione d’amore riannodano le definizioni con cui di solito si commenta il cinema di Scola: vedendoli, o rivedendoli, si scorge ancora l’autore pudico che ricrea la Storia a partire da chi la vive, ma ai gesti misurati si sostituisce la curiosità e il fascino per il grottesco, la fantasticheria, l’opera buffa, e un senso tragico che rima con l’assurdo e persino con il mostruoso.
Tragedia e mostruoso sono tratti distintivi che emergono soprattutto con Passione d’amore, tratto da Fosca (uno dei romanzi più importanti della Scapigliatura) di Iginio Ugo Tarchetti. Un film che compie trent’anni, gli stessi del Festival Amidei, e che sembra ricollegarsi a quest’edizione del premio goriziano dedicata a François Truffaut anche per il legame singolare che intrattiene con Adele H. – Una storia d’amore.
In comune con Adele H. c’è molto di più che una biografia di amori folli, causata da un ufficiale che non contraccambia il sentimento viscerale di una donna: entrambi sono passioni d’amore che diventano ossessioni d’amore; entrambi sono film di smarrimento femminile in cui si ama senza sperare in una ricompensa d’amore, e in cui chi ama può amare soltanto con la sensibilità dei sensi e dei tormenti, dimentico della ragione, di sé stesso, della posizione sociale che occupa. Sono film accomunati da una parentela stretta con il Romanticismo e il melodramma ottocentesco, eppure le strade che intraprendono li rendono incredibilmente diversi, quasi ostili. Passione d’amore infatti è molto meno equilibrato e molto più novecentesco di Adele H. perché ha un elemento che ribalta la tradizionale tragedia di amore non corrisposto: l’amore senza bellezza. Una donna brutta, con il viso sporgente e vampiresco che ricorda Nosferatu, “osa” innamorarsi di un uomo gentile e bello, sfidando le leggi estetiche della Natura; un uomo che inizialmente rifiuta questa donna perché non riesce nemmeno a guardarla, “oserà” poi amarla per rassegnazione, per ricambiarla di un amore così incontenibile, come si comportava il principe Myskin ne L’idiota di Dostoevskij.
Queste caratteristiche fanno di Passione d’amore un testimone prezioso per osservare il cinema più nascosto e misterioso di Ettore Scola: un cinema che non può fare a meno di mantenere i propri legami con il cinema italiano (in questo caso il melodramma), e contemporaneamente di rovesciargli addosso l’irrisolto, il bizzarro, per vedere che succede. Questo interesse per il prevalere del grottesco all’interno di un genere più lineare accadeva anche in film come Il commissario Pepe, Dramma della gelosia, ma non era filmato con la stessa eleganza, e non aveva le stesse conseguenze e la stessa dirompenza. In questo senso il grottesco così raro in Scola è qualcosa di meraviglioso, quasi unico nel cinema italiano, che eleva quello che sembrava essere un datato e limitato dramma borghese in un film indefinibile, sfuggente.
In Passione d’amore l’amore puro è sparito, a favore di un amore grottesco che distrugge chiunque, senza la consolazione né di un lieto fine né di un tragedia risolutiva: al contrario, come dimostra il finale del film, tutto resta in sospeso, senza pathos, enigmatico, e persino la tragedia viene schernita e non può più commuovere o commuoversi. Il grottesco e l’assurdo diventano molto di più che semplici ambiguità, diventano un modo per giudicare la presunzione di due amanti e del loro amore non fisico ma cristiano, creato dall’umiliazione di una donna e dalla pietà di un uomo: sono le punizioni per aver trasgredito le leggi della bellezza e della Natura, per aver ottenuto un amore che non appartiene al piacere degli occhi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly