adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

LFO

sabato 30 Novembre, 2013 | di Edoardo Peretti
LFO
Festival
0
Facebooktwittermail
Voto autore:

31° Torino Film Festival, 22-30 novembre 2013, Torino

Meglio mangiare biscotti
Tra le opere più interessanti e curiose viste nelle sezioni collaterali del Torino Film Festival, c’è LFO, dello svedese Antonio Tublén, presentata nella sezione “After Hours”. Girato interamente nelle poche stanze dell’abitazione del protagonista, il film è un’acida e spiazzante commedia grottesca, con accenni al thriller e velatamente ma dichiaratamente apocalittica.

È però soprattutto la rappresentazione di un’ossessione, di un uomo malato e depresso, sempre più addentrato nei meandri della sua follia, le cui cause ed effetti vengono scoperte dallo spettatore gradualmente. Robert, cercando una maniera per combattere l’insonnia cronica, scopre una frequenza radio che permette di controllare le persone e mediacritica_LFOpiegarle ai propri voleri. La utilizza dapprima per mettersi a dieta e mangiare meno biscotti, poi per portarsi a letto la vicina e soggiogare lei e il marito alla sua volontà e ai suoi capricci, per infine cadere in una spirale di pazzia e folle onnipotenza, che trasporta le conseguenze della scoperta ben oltre le quattro mura di casa. LFO è un’opera di pregnante inquietudine, in cui si ride molto ma sempre più a denti stretti e con maggior disagio man mano che la narrazione avanza. Il regista, anche sceneggiatore, si dimostra però sapiente nel sapere ben dosare i momenti più chiaramente comici, presenti fino alla fine, ma centellinati saggiamente nell’ultima parte, in modo da accompagnare la definitiva deriva del protagonista senza sovrapporsi. Parlando di frequenze radio, naturalmente assume importanza fondamentale l’aspetto sonoro, una sorta di co-protagonista del film nella sua commistione tra suoni diegetici ed extra-diegetici, e che agisce anche come “fuoricampo”: è, per esempio, ascoltando la radio che scopriamo importanti ulteriori elementi del privato del protagonista. Il dominio della musica elettronica e dei suoni del sintetizzatore sottolinea efficacemente la follia e accentua l’inquietudine, oltre a fungere da accompagnamento in molti momenti comici. La tipologia della colonna sonora rimanda alle sonorità del musicista e regista Quentin Dupieux (Flubber, Nonfilm, Wrong Cops), la cui comicità cattiva e spiazzante è uno dei modelli di riferimento del film, omaggiato dalla ricorrente presenza di “Flat Eric”, il pupazzo diventato celebre proprio come protagonista dei video musicali di Dupieux.

LFO [id., Svezia/Danimarca 2013] REGIA Antonio Tublén.
CAST Patrik Karlson, Izabella Jo Tschig, Ahnna Rasch, Per Lofberg.
SCENEGGIATURA Antonio Tublén. FOTOGRAFIA Alexander Brondsted, Linus Eklund. MUSICHE Samir Dounas.
Commedia grottesca, durata 98 minuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly