adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

“Archeologia del futuro”: Incontro con Guido Manuli

mercoledì 9 Aprile, 2014 | di Leonardo Cabrini
“Archeologia del futuro”: Incontro con Guido Manuli
Festival
0
Facebooktwittermail

16° Future Film Festival – Festival Internazionale di Cinema, Animazione e Nuove Tecnologie, 1-6 aprile 2014, Bologna

Ossessioni
Non manca mai all’interno del programma del Future Film Festival un momento dedicato ai maestri del passato. La sezione “Archeologia del futuro” serve proprio a ricordare quelli che sono i pionieri di una visione avveniristica dell’animazione e dell’audiovisivo.

È Guido Manuli l’ospite di quest’anno: animatore, regista e storico collaboratore di Bruno Bozzetto e Maurizio Nichetti. Introdotto dal giornalista Mario Serenellini, Manuli ha esposto al pubblico l’intera sua carriera di cineasta, mostrando alcuni dei suoi più celebri lavori e presentando – in anteprima mondiale – l’ultimo suo cortometraggio I Love Hitchcock.mediacritica_archeologia_del_futuro
L’opera di Manuli è caratterizzata, anzitutto, da un’ironia semplice ed efficace, basata sulle ossessioni primigenie dell’uomo e sul costante rapporto con le icone della cultura contemporanea. Innamorato del cinema del passato, Manuli non manca di saccheggiarlo, destrutturarlo, riprenderlo in chiave postmoderna. È il suo rapporto, ambivalente, con i classici di Walt Disney a generare alcuni dei suoi lavori più interessanti. In Solo un bacio (1983) emerge una Biancaneve carica di un inedito erotismo, che porta lo stesso cineasta a trasformarsi letteralmente in cartone animato per poter fornicare (inutilmente) con lei. In Casting (1997), invece, si narra di ipotetici provini per le parti dello stesso Biancaneve e i sette nani, con conseguenti effetti esilaranti. Anche i tormenti dell’uomo della strada – esattamente come nel bozzettiano Sig. Rossi – vengono costantemente esposti e ridicolizzati. In Incubus (1985), ad esempio, il protagonista non riesce a districarsi da un incubo costante, che lo fa dubitare della realtà stessa. Dopo il più famoso Aida degli Alberi (2001) Guido Manuli, si imbarca in una serie di progetti, che, tuttavia, non trovano lo sbocco che meritano. Big Caesar, ad esempio, era l’idea di una storia animata – ispirata al classico Little Caesar – in cui un mafioso si reincarnava in un maiale. In Hu Man, invece, si narra di una società distopica in cui l’audience è al potere, mentre in I Love Trash, i due personaggi principali vivono in un immondezzaio. Questi tre progetti, realizzati con l’ausilio del 3D e del motion capture, sono purtroppo stati rifiutati. Con I Love Hitchcock, invece, ritorna l’innesto dell’animazione all’interno del film dal vero. In questo breve cortometraggio, uno scarafaggio si intrufola nelle scene madri dei capolavori hitchcockiani come Psycho, La finestra sul cortile e Intrigo internazionale.
Un cineasta, Manuli, che meglio di altri ha saputo rendere omaggio a quella fabbrica di sogni che è il cinema. Un cinema che, in fondo, non è così differente dall’esistenza, per cui, citando il suo +1 – 1 (1987):La vita è un film, senza di noi è un altro film”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly