adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

Frank

sabato 14 Giugno, 2014 | di Chiara Checcaglini
Frank
Festival
0
Facebooktwittermail
Voto autore:

Biografilm Festival, 10a Edizione, 6 – 16 giugno 2014, Bologna

In quella testa dentro quella testa
La maschera occhiuta che campeggia su tutti i manifesti dell’edizione 2014 del Biografilm Festival proviene dal film Frank, del regista irlandese Lenny Abrahamson.

Ispirato nell’aspetto all’alter ego Frank Sidebottom del musicista e comico Chris Sievey, e nella sostanza al percorso di enigmatici musicisti sperimentali come Captain Beefheart e Daniel Johnston (che condivide con Frank la connessione tra creazione musicale e disagio psichico), il protagonista Frank è cantante e anima della band sperimentale di nessun successo e dal nome impronunciabile Soronprfbs.mediacritica_frank Jon Burroughs è un aspirante musicista più nella teoria che nella pratica, che per caso si trova a diventare il tastierista della band, e a sperimentare nel bene e nel male la loro letterale follia. La “condizione diagnosticata” di Frank, che lo fa vivere con un’enorme testa di cartapesta in un mondo parallelo comunque molto più coerente di quello degli altri, “pazzi ordinari”, membri della band (la rabbiosissima Clara/Maggie Gyllenhall, i comportamenti disfunzionali di Don), porta Jon a contatto con l’essenza profonda di una dimensione creativa totalizzante, laterale, violentemente altra, cui risponde credendo di poterla incanalare nelle dinamiche cool dei fenomeni del web, attraverso la documentazione via Twitter, Tumblr, Youtube. La messa in discussione del gruppo a contatto con la possibilità del successo e contemporaneamente con i binari codificati dell’indie rock del festival “South by Southwest”, rappresentato impietosamente come una pedana per l’idolatria hipster, porterà al punto di rottura. Dopo una prima parte delicata, potente e particolarmente divertente, e averci convinti che è tutt’altro che difficile fidarsi della “visione” di Frank, Abrahamson e gli sceneggiatori avevano davanti due scelte: mantenere il registro eccentrico e delineare eventuali narrazioni a partire dal punto di vista centripeto di Frank, oppure smascherare la maschera, mostrare da vicino lo squarcio di sofferenza, spingere allo scontro e alla presa di consapevolezza della malattia mentale. Frank sceglie la seconda e più rischiosa strada: perdendo sì un po’ in ritmo e mancando di approfondimento – ad esempio sul personaggio di Clara, determinante sulla carta ma che rimane forse troppo imperscrutabile – ma tuttavia spiazzando con la sua sfacciata necessità di svelare la dimensione reale di Frank, e con lui la miopia di Jon, e intanto presentando uno scorcio di un universo musicale che si muove in nuove direzioni, discutibili o meno, rispetto alle precedenti epoche del rock alternativo. Menzione alle musiche di Stephen Rennicks e al coraggio di utilizzare il “bello” Michael Fassbender coprendogli il volto, ottenendone in cambio un’interpretazione superba, proprio e soprattutto quando è solo fisicità e voce intubata dal di sotto di una testa finta.

Frank [id., Gran Bretagna/Irlanda 2014] REGIA Lenny Abrahamson.
CAST Michael Fassbender, Domhnall Gleeson, Maggie Gyllenhaal, Scoot McNairy, Carla Azar.
SCENEGGIATURA Jon Ronson, Peter Straughan. FOTOGRAFIA James Mather. MUSICHE Stephen Rennicks.
Commedia/Drammatico, durata 95 minuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly