adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

A Blast

mercoledì 13 Agosto, 2014 | di Patrizia De Lauretis
A Blast
Festival
0
Facebooktwittermail

67° Festival del film Locarno, 6-16 agosto 2014, Locarno (Svizzera)

A Blast deflagra in Concorso
A Blast, opera seconda di Syllas Tzoumerkas, è la storia – o meglio l’affresco contemporaneo – di un paese europeo, la Grecia, come tanti oggi in crisi. Un paese che nonostante i debiti esplode di vita, ma anche di rabbia e soprattutto di voglia di ricominciare, sentimenti che restano confusi nel tessuto della quotidianità familiare di chi vive la crisi sotto la pelle, collettivamente e individualmente.

Maria (Angeliki Papoulia), di cui il film segue la vita che va in frantumi – resa da spezzoni disordinati di narrazione – incarna ciò che la Grecia sta vivendo oggi. Giovane e piena di speranze, il radioso futuro di Maria è presto precluso dai soffocanti debiti di famiglia.mediacritica_a_blast Sposata e madre di famiglia, è abbandonata dal marito, che naviga i mari e la tradisce invece di rappresentare una più tradizionale roccaforte. Resta lei, sola contro tutti e rigurgitante di voglia di vivere, in un equilibrio costante tra implosione ed esplosione che determina il ritmo impetuoso del film. Qualcosa deve succedere e deve cambiare, anche se non si sa bene cosa, perché, come. Rimane la voglia di andare avanti, forse oltre, anche se potrebbe voler dire fuggire e ribaltare i valori della stessa famiglia da cui la vita era nata. A Blast lascia il finale e il giudizio dello spettatore in bilico: dopo una prima serie di esplosioni e spiegazioni, altre ne mancherebbero. Forse è come il destino della Grecia e dell’Europa, una storia ancora incompleta e a rischio. Cosa resta quindi, tra esplosioni e fughe, tra frammenti di vita e inversioni di rotta? Resta più di quello che la crisi può avere distrutto, in uno strano gioco di addizioni e sottrazioni che rimane positivo. Restano vite febbrili, racchiuse in un film che rifugge la storia eppure racconta il suo tempo, che non cerca di dare spiegazioni ma riesce a dire un ineffabile sentimento. Il merito va anche al cast eccezionale, che dona corpo e anima a personaggi spesso ambigui, densi di vita e sofferti, attraverso i quali ci è offerta l’immagine di questo Paese in lotta per andare avanti.

A Blast [id., Grecia/Germania/Olanda/Italia/Bosnia Herzegovina 2014] REGIA Syllas Tzoumerkas.
CAST Angeliki Papoulia, Vassilis Doganis, Maria Filini, Themis Bazaka, Giorgos Biniaris.
SCENEGGIATURA Youla Boudali, Syllas Tzoumerkas. FOTOGRAFIA Pantelis Mantzanas. MUSICHE Drogatek.
Drammatico, durata 83 minuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly