adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

Ad Astra

domenica 1 Settembre, 2019 | di Michele Galardini
Ad Astra
Festival di Venezia
1
Facebooktwittermail
Voto autore:

76. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, 28 agosto – 7 settembre 2019, Lido di Venezia

Lo spazio, l’uomo
Mentre sta controllando il funzionamento della torretta di una stazione orbitante, il maggiore Roy McBride viene investito da una potentissima onda elettrica proveniente da un punto indefinito dello spazio aperto. Sopravvissuto per miracolo, riceve l’incarico di raggiungere la sorgente delle onde, localizzata nell’orbita di Nettuno, per bloccarle. In quella stessa zona del sistema solare, 16 anni prima, il padre di Roy era scomparso nel tentativo di sondare l’esistenza di altre forme di vita intelligente.

I film sullo spazio sono quasi sempre film sull’umanità terrestre e la ricerca di altre forme di vita cela, sovente, la speranza di essere soli e unici. James Gray (Civiltà perduta, Little Odessa) parte da un dettaglio, dalla voce-off del protagonista che chiede, come unica condizione alla garanzia di fedeltà e professionalità, di non essere toccato. La tuta da astronauta lo protegge, isolandolo dal mondo esterno. Non c’è spazio per niente che possa compromettere la sua stabilità psico-fisica, in particolare i sentimenti.
La possibilità di un nuovo contatto con il padre che aveva perso – e che, in sostanza, è la ragione di quel rifiuto a esporsi, di quella chiusura totale nei confronti della vita al di fuori della tuta – apre un wormhole emotivo che può essere studiato solo dall’interno, solo raggiungendo la fonte di quelle scariche di onde elettriche che stanno creando non pochi problemi sulla Terra. Come a dire, in termini leopardiani, che non si può immaginare un pianeta felice composto da una moltitudine di esseri infelici e soli, e che nemmeno la promessa di nuovi mondi da scoprire o colonizzare è sufficiente, di per sé, per soddisfare bisogni sempre maggiori ma sempre uguali (vedi l’insediamento lunare, immaginato da Gray come una Las Vegas che spicca in un deserto di crateri, occupato da pirati motorizzati). Il viaggio di Roy McBride procede in avanti ma a ritroso, nel migliore dei paradossi spazio-temporali, cioè verso i limiti del sistema solare alla riconquista di una persona che è viva solo nel suo passato.
Al di là delle straordinarie sequenze spaziali – su tutte le immagini a picco sulla Terra della prima stazione orbitante – Ad Astra è un film sullo spazio nella misura in cui ragiona sull’esistenza di altre forme di esseri dotati di coscienza, ma questo obiettivo implica la possibilità che l’altro non esista e quindi l’accettazione, scientifica ma anche profondamente umana, non di un fallimento ma dei propri limiti. Non vogliamo essere toccati dai nostri colleghi di lavoro ma cerchiamo la vita oltre Nettuno, pensiamo di non aver bisogno di nessuno ma allunghiamo una mano per essere salvati. Attraverso le avversità, verso le stelle, per aspera ad astra.

Ad Astra [id., USA/Brasile 2019] REGIA James Gray.
CAST Brad Pitt, Tommy Lee Jones, Ruth Negga, Liv Tyler, Donald Sutherland, John Ortiz.
SCENEGGIATURA James Gray, Ethan Gross. FOTOGRAFIA Hoyte van Hoytema. MUSICHE Max Richter.
Fantascienza, durata 124 minuti.

One Comment

  1. Anonimo says:

    Ottimo pezzo. Molto ero e un po struggente. Viene voglia di vedere il film

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly