adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

Trieste Science+Fiction 2013 – Festival della Fantascienza

mercoledì 6 Novembre, 2013 | di Martina Farci
Trieste Science+Fiction 2013 – Festival della Fantascienza
Festival
0
Facebooktwittermail

Science+Fiction – Festival della fantascienza, 30 ottobre – 3 novembre 2013, Trieste

Che successo, questa fantascienza!
Quando, nella tua Trieste, ti ritrovi in una sala teatrale, allestita cinema, che in cinque giorni ha superato le 15.000 presenze per assistere alle proiezioni del Festival di Fantascienza Science+Fiction non puoi che sorridere soddisfatta, consapevole che probabilmente le attese della vigilia sono state egregiamente superate.

Vuoi il periodo – dal 30 Ottobre al 3 Novembre – vuoi “l’evasione” dalla realtà, ma vedere un così grande e inaspettato successo di pubblico non può che farti provare sollievo e consapevolezza che il cinema ha ancora molto da dare e da dir. E così la 50° Edizione di Trieste Science+Fiction non poteva esser festeggiata in modo migliore, complice anche una programmazione di tutto rispetto che ha visto alternarsi mondi post-apocalittici, robot, thriller fantascientifici e un mastodontico ragno gigante, ma che ha convinto unanime la giuria ad assegnare il Premio mediacritica_trieste_science_fiction_2013_290Asteroide al Miglior lungometraggio di Fantascienza a Europa Report di Sebastiàn Cordero. “Una vera e propria esperienza cinematografica, avvincente e di grande impatto, con superbi effetti speciali. Le otto telecamere che riprendevano il set hanno dato al film una sensazione di grande realismo.” Sono queste le parole che ha utilizzato Sergio Stivaletti, il Maestro Italiano degli effetti speciali e presidente di Giuria insieme alla produttrice Zaihirat Banu e al giornalista e saggista Phil Hardy, per descrivere il film, in una sorta di stile found footage d’autore che non poteva e non doveva passare inosservato. Un viaggio verso Europa, satellite di Giove, alla ricerca di forme di vita aliena, capace di introdurci in un territorio tanto fantascientifico quanto reale. Ma la vera sorpresa del Festival è arrivata da Robot & Frank, dell’esordiente Jake Schreier. Accompagnato da un’ovazione di applausi e di risate in sala durante la proiezione, il film si è aggiudicato il Premio del Pubblico, e non poteva essere altrimenti. Già premiato al Sundance Film Festival 2012 con il Premio Alfred P. Sloan, il film narra di una bizzarra amicizia tra un uomo anziano e un robot programmato per fargli da badante, arrivando dritto al cuore, per la semplicità e la commozione di un racconto sui sentimenti umani, supportato da un’ottima sceneggiatura e un grande cast (Frank Langella, Susan Sarandon, Mark Marsden, Liv Tyler). Tra robot e astronavi, non poteva certo mancare l’amore delicato e parassita di Upstream Color, il viaggio nel futuro di Rio 2096, o i sopravvissuti di una Nuova Era Glaciale in The Colony. Ma tra un film e l’altro, la festa di Halloween e Urania – mascotte del Festival – si è assegnato anche il premio alla carriera Urania d’Argento a Gabriele Salvatores, impegnato proprio a Trieste nelle riprese del suo prossimo film, The Invisible Boy. Omaggiando i suoi progetti fantascientifici, Sogno di una notte d’estate e Nirvana, il regista italiano si è raccontato in alcuni retroscena della sua carriera e ha rivelato quanto sia legato al genere fantastico, al quale attribuisce sempre una chiave di lettura molto realistica. Con la promessa di rivedere Salvatores e The Invisible Boy l’anno prossimo, si è conclusa la 50° Edizione di Trieste Science+Fiction, nella speranza che il successo raggiunto in questa rassegna sia di buon auspicio per un futuro ancora più prospero e, si spera, ricco di film.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly