adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

Questa settimana

The President’s Visit

sabato 9 dicembre, 2017 | di Redazione Mediacritica
The President’s Visit
Festival
0
Facebooktwittergoogle_plusmail
Voto autore:

13° Festival del cortometraggio mediterraneo “Passaggi d’autore. Intrecci mediterranei”, Sant’Antioco, 5 – 10 dicembre 2017

In collaborazione con Passaggi d’autore 2017, pubblichiamo la seconda di due recensioni scritte durante il “Laboratorio di critica cinematografica” tenuto da Edoardo Peretti e organizzato dal festival sardo.

Il presidente ha bisogno del tuo sapone!
Cyril Aris è una vecchia conoscenza di Passaggi d’Autore, presente anche lo scorso anno con il cortometraggio Submarine, opera che attraverso l’eccesso scenografico e l’horror vacui raccontava lo smarrimento della società libanese in chiave amara. Quest’anno, con The President’s Visit, ci presenta invece un’opera decisamente più vivace e ironica.

Un artigiano del sapone di carattere mite e remissivo, riceve una chiamata dallo staff del Presidente: gli viene intimato di preparare un grosso quantitativo di sapone per la “pulizia” che il loro leader dovrà operare nella società. L’evento scatenerà nel paesino febbricitanti preparativi e le proverbiali gelosie tipiche delle comunità ristrette. mediacritica_the_presidents_visit_290Di particolare interesse socio-culturale, il film mette in evidenza le contraddizioni della società libanese che vede nella figura del leader politico un elemento da adorare, rispettare, festeggiare ed imitare al grido “Vogliamo il sapone che compra il Presidente”. Il cortometraggio sfrutta un ottimo MacGuffin per portare alla luce la tematica per cui le persone sono disposte ad appigliarsi a qualsiasi cosa pur di prevalere sugli altri e mostrarsi al meglio davanti alle autorità. Questo punto è infatti una delle più grandi contraddizioni di una società che accetta passivamente il degrado quotidiano, ma che sembra vivere fremiti di moralismo all’imminente prospettiva di un evento ufficiale. La società del paesino è un perfetto spaccato di quella più ampia libanese, dove l’apparire diventa una mossa efficace per vincere nel gioco della prevalenza degli ego. Naturalmente, la metafora può essere estesa alla società umana in generale, di ogni latitudine e longitudine. La comunità allo stesso tempo unita e divisa nella competizione inevitabilmente arriverà ad uno scontro, riportando a galla i propri difetti. La critica socio-politica è palese nella rappresentazione di una comunità dipinta come un gregge di pecore che in adorazione seguono, senza forse capirne realmente il significato, le figure autoritarie. Bene interpretato dagli attori principali (Mounia Akl, Nicolas Daniel), The President’s Visit mostra nell’organizzazione delle scenografie e della gestione dello spazio delle inquadrature una cura dei dettagli che non sfugge all’osservatore più attento. La fotografia, pulita e caratterizzata da colori caldi e vivaci, completa il quadro di un buon prodotto, la cui unica piccola pecca è di durare qualche minuto di troppo nella seconda parte, rallentandone la narrazione.

The President’s Visit [id., Libano 2017] REGIA Cyril Aris.
CAST Mounia Akl, Nicolas Daniel, William Farhat, Sihame Haddad.
SCENEGGIATURA Mounia Akl, Cyril Aris. FOTOGRAFIA Joe Saade. MUSICHE Paul Tyan.
Commedia, durata 19 minuti.

Autore: Matteo Bardi
Appassionato di cinema, scrittura e soprattutto di fotografia, è da sempre un forte estimatore della fantascienza e dei film drammatici. Negli ultimi anni si è cimentato nella fotografia professionale sia ritrattistica che paesaggistica. Studia Lingue e comunicazione presso l’Università di Cagliari.

The President’s Visit
4.2 6 83.33%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly