adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

Ta’ang

mercoledì 23 Novembre, 2016 | di Francesco Grieco
Ta’ang
Speciale TFF34
0
Facebooktwittermail
Voto autore:

34° Torino Film Festival, 18 – 26 novembre 2016, Torino

SPECIALE TFF34
The spirit of the century telling us that we’re all standing on the border
Al di là del confine immaginario tra dettagliata documentazione del reale e sguardo personale sul mondo, sta il cinema impavido di Wang Bing (The Ditch, Til Madness Do Us Apart). Un cinema della durata, spesso monstre, dello spazio e del tempo, dell’individuo. Delle azioni elementari, che compongono mosaici esistenziali, armonie wisemaniane di commuovente, estrema umanità.

Ta’ang è l’ennesima dimostrazione che il digitale non comporta necessariamente un allontanamento del reale, una smaterializzazione dell’immagine. Nell’uso che ne fa Wang Bing, nei suoi pianisequenza ipnotici e penetranti, la storia contemporanea della Cina si manifesta, nel suo farsi, si fa immagine davanti a noi. mediacritica_ta_ang_290La verità che frontalmente urta l’occhio dello spettatore, in questo film durissimo, è quella della guerra. In particolare, si tratta del recente conflitto che ha costretto alla fuga migliaia di persone della minoranza Ta’ang, nelle zone di confine tra Birmania e Cina. Wang Bing si aggira nelle tendopoli con disinvoltura. Si sofferma sui momenti quotidiani di interazione. Si sposta dal campo profughi di Maidihe a quello di Dayingpan. Nelle sue due ore e mezza di durata, il film non teme i tempi morti, e anzi ne fa l’elemento narrativo fondamentale su cui interviene la messa in quadro, sempre precisa e trasparente. D’altro canto, lungi dall’assomigliare a un film di Michael Bay, la guerra è fatta soprattutto di attese. Della tensione costante tra un bombardamento e l’altro. Dei tentativi di affidarsi a una routine di gesti, per allontanare l’angoscia dell’assurdità di un eterno presente. La guerra in Ta’ang è, allo stesso tempo, in campo e fuori campo. In campo, indirettamente, nell’evidente logorio dei corpi di donne, uomini, bambini. Fuori campo, nell’off oltre i confini dell’inquadratura, del visibile, nel suono sempre più vicino dell’artiglieria, degli spari. Nelle bombe invisibili, poco intelligenti. Non c’è commento musicale possibile all’orrore, solo le voci dei bambini, i campanacci dei bovini. Negli spazi sconfinati di un territorio martoriato, la terra, la natura, i suoi rumori si ergono in difesa di ciò che resta di noi uomini. Finché morte non ci separi.

Ta’ang [Id., Hong Kong 2016] REGIA Wang Bing.
SOGGETTO Wang Bing. FOTOGRAFIA Shan Xiaohui, Wang Bing. MONTAGGIO Adam Kerby, Wang Bing.
Documentario, durata 147 minuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly