adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

The Rum Diary – Cronache di una passione

lunedì 30 Aprile, 2012 | di Roberta Spadaro
The Rum Diary – Cronache di una passione
In sala
0
Facebooktwittermail

Si conosce il prezzo di tutto ma il valore di niente
Dopo Paura e delirio a Las Vegas, la settima arte offre un altro omaggio ad Hunter Stockton Thompson, lo scrittore che ha cambiato il modo di scrivere i reportage con il suo personale stile di scrittura, il gonzo journalism, secondo il quale l’oggettività il più delle volte è solo il risultato di una falsificazione a uso e consumo del potere.

Anni Sessanta. Il giornalista Paul Kemp, interpretato da Johnny Depp, si trasferisce a Porto Rico dove trova lavoro presso un giornale locale sul limite del fallimento. Qui stringerà amicizia con Bob Sala (Michael Rispoli) – un fotografo locale – e con un ex redattore con la passione per l’alcool e per Adolf Hitler, Moberg (Giovanni Ribisi). Tra un bicchiere di rum e un altro, Paul conosce un imprenditore losco, Sanderson (Aaron Eckhart), che sta progettando la costruzione di una serie di alberghi di lusso su un’isola paradisiaca, e sua moglie Chenault (Amber Heard) di cui si innamora subito.
The Rum Diary è ambientato undici anni prima del viaggio a Las Vegas che vede protagonista Thompson e il suo fedele avvocato Oscar Zeta Acosta alla ricerca di quel sogno americano, portati sullo schermo da Johnny Depp e Benicio del Toro nel celebre Paura e delirio a Las Vegas.
Se Raoul Duke incarnava perfettamente lo spirito ribelle e anarchico di Thompson, Paul Kemp lo ricorda in maniera fiacca. Terry Gilliam è capace di dirigere una pellicola on the road molto avvincente, Bruce Robinson dimostra un certo grado di inaccuratezza nell’omaggiare lo scrittore.
Il cast e i presupposti non avrebbero dovuto mettere in dubbio la qualità del film, invece le tante, se non troppe, sottotrame fanno perdere di vista il vero cardine del film.
The Rum Diary, fortemente voluto da Johnny Depp, grande amico del compianto giornalista, per portare alla luce i suoi lavori di denuncia, lascia una leggera delusione in quanto non dà al personaggio (impegnato anche in un’inchiesta sugli attentati dell’11 Settembre 2001 che confermava la teoria secondo cui il governo americano sarebbe stato al corrente da tempo dei piani degli attentati) lo spessore dovuto.
La pellicola sembra scoppiare da un momento all’altro ma niente innesca la miccia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly