adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

Warcraft – L’inizio

sabato 4 Giugno, 2016 | di Lisa Cecconi
Warcraft – L’inizio
In sala
2
Facebooktwittermail
Voto autore:

To be continued
“Funziona solo sulle menti deboli e l’effetto dura circa un minuto”, spiega il giovane Khadgar dopo aver mutato una guardia in mite pecorella. È solo uno dei molti casi in cui Warcraft – L’inizio strizza l’occhio ai fan, che la frase l’hanno letta a più riprese lanciando l’incantesimo all’interno del videogioco.

Non potrebbe essere altrimenti dal momento che World of Warcraft è il videogame online MPPORG più giocato al mondo, motivo in più per cui la prova di Duncan Jones, subentrato nella regia a Sam Raimi, si prospettava particolarmente ardua. La vicenda narrata nel film coincide con l’invasione da parte degli Orchi, orfani del mondo ormai distrutto di Draenor, mediacritica_warcraft_inizio_290del pacifico regno di Azeroth governato da Re Llane. A tentare di impedire l’attacco, sferrato per volere del crudele sciamano Gul’dan, concorrono il guerriero umano Lothar, l’orca mezzo-sangue Garona, rinnegata dal proprio popolo, e l’orco Durotan, capo-clan dei Lupi Bianchi, che nella magia di Gul’dan intuisce solo morte e devastazione. Concentrare in due ore di film l’ipertrofica epica di WoW, sia pure nel suo capitolo iniziale, era un’impresa a dir poco ostica. Warcraft – L’inizio ci riesce dignitosamente, per quanto a costo di un ritmo accelerato che impedisce di approfondire eventi e personaggi, scongiurando del resto il rischio di prolissità. Non aiuta la recitazione inconsistente di alcuni comprimari, in primis Dominic Cooper e Ben Schnetzer, mentre, paradossalmente, l’accurata resa grafica degli orchi finisce col riscuotere maggiore empatia. Se la narrazione sconta l’inevitabile necessità di sintesi, riuscendo comunque a mantenersi comprensibile anche al pubblico dei neofiti, dal punto di vista estetico Warcraft – L’inizio è un film del tutto godibile. Con buona pace dei denigratori, la scelta di distaccarsi dal cromatismo edulcorato del videogioco per adottare una rappresentazione dai toni più cupi e desaturati affranca il film da una filiazione ingombrante, che già molte vittime ha mietuto nel cinema tratto dai videogame. D’altra parte la fedeltà ai tratti dei personaggi principali e la magistrale ricostruzione delle ambientazioni bastano di gran lunga a gratificare i fan con una perfetta riconoscibilità dei luoghi e degli elementi che hanno imparato a conoscere in WoW. Anche la regia predilige soluzioni indipendenti e punti di vista originali, per circoscrivere le assonanze con le inquadrature del videogioco a sporadici momenti che hanno il sapore della citazione. Chi si aspettava da Duncan Jones una prova più autoriale non ha tenuto in giusto conto il contesto produttivo: Warcraft – L’inizio è interamente il frutto della logica transmediale, al punto che l’espansione del 2014 del videogioco, Warlords of Draenor, introduceva un salto nel passato, permettendo anche ai gamer che hanno iniziato in tempi più recenti di familiarizzare con le vicende degli esordi, cui il film avrebbe fatto riferimento. Un universo espanso, quello di World of Warcraft, che sconfina benissimo anche senza portali.

Warcraft – L’inizio [Warcraft – The Beginning, USA 2016] REGIA Duncan Jones.
CAST Travis Fimmel, Paula Patton, Toby Kebbell, Ben Foster, Dominic Cooper.
SCENEGGIATURA Duncan Jones, Charles Leavitt. FOTOGRAFIA Simon Duggan. MUSICHE Ramin Djawadi.
Azione/Fantasy, durata 123 minuti.

2 Comments

  1. Nerio says:

    Non avrei mai, MAI immaginato che il regista di “Moon” e di “Source Code” potesse dirigere Warcraft! Però il film funziona…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly