adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

Le concours

sabato 3 Dicembre, 2016 | di Marco Longo
Le concours
Filmmaker Festival
0
Facebooktwittermail
Voto autore:

Filmmaker International Film Festival, Milano, 25 novembre – 4 dicembre 2016

Scelti o predestinati
Per chi, nel corso del proprio percorso di formazione, ha dovuto attraversare il delicato processo di selezione in una scuola di cinema – ma potremmo dire forse lo stesso per qualsiasi mestiere creativo – il cosiddetto concorso rappresenta una fatidica prova di carattere esistenziale, dove a contare non sono soltanto le competenze di partenza, ma specialmente la personalità, il carattere, l’attitudine ad allinearsi, senza per questo subirlo, al mondo in cui si chiede di poter fare ingresso.

Il documentario Le concours, della veterana Claire Simon premiata con il Leone d’Oro di Venezia Classici, indaga il declinarsi di questo processo in quello che, con tutta probabilità, rappresenta oggi per moltissimi aspiranti filmmaker il gotha delle scuole di cinema in Europa: La Femis di Parigi. Un luogo forse architettonicamente simile a tanti altri centri di formazione o cultura, ma immediatamente diverso per mediacritica_le_concours_290l’atmosfera che lo domina e serpeggia al suo interno, dove la tensione immaginativa della gioventù, l’autorevolezza politica dell’istituzione e naturalmente il mistero insondabile del fare cinema sembrano contare per allievi e professori tanto quanto l’ossigeno per i restanti comuni mortali. Il momento dei concorsi è per La Femis quello più caotico dell’anno: centinaia di candidati giungono dalla città, dalla provincia, dalla nazione e dal resto del continente, ciascuno con una storia da raccontare, un pensiero spesso delineato a tavolino e più o meno dissimulato circa la propria passione, una serie di incontrollabili emozioni con cui fare i conti, non tutte necessariamente dannose come il senso comune potrebbe pensare. Claire Denis, con l’aiuto dei propri operatori, riprende le prove scritte e specialmente orali con distaccato rispetto, collocandosi alla giusta distanza tra la solitudine del candidato e il plotone della commissione esaminatrice. Questo posizionamento ci vuole forse suggerire qualcosa in più: e cioè che il film non si pone tanto il problema di mappare un immaginario di riferimento per quei giovani che oggi vogliono fare del cinema la professione del proprio futuro. Il centro del documentario sembrerebbe invece la difficile prova di lettura degli animi umani che le commissioni, composte da professionisti del cinema invitati anche da fuori per decidere, devono mettere in atto in forma condivisa: chi merita di continuare a sognare e chi no? Chi potrà gestire la durezza del mercato una volta uscito da una scuola? Occorre assecondare le minoranze etniche o le classi sociali più povere? E soprattutto: esiste un profilo adeguato ad abitare la scuola? Sottotraccia scorre infatti la sensazione che La Femis, come in fondo tutte le scuole di cinema, abbia bisogno di persone capaci di comprenderla per potervi entrare, qualcuno che alimenti lo spirito del luogo perché da sempre ne masticava un simile alfabeto. Ironicamente, un predestinato.

Le concours [id., Francia 2016] REGIA Claire Simon.
SCENEGGIATURA Claire Simon. FOTOGRAFIA Claire Simon, Aurélien Py, Pierre-Hubert Martin, Prisca Bourgoin.
Documentario, durata 119 minuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly