adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

Don Jon

sabato 30 Novembre, 2013 | di Leonardo Cabrini
Don Jon
In sala
0
Facebooktwittermail
Voto autore:

A Sex Problem That Never Existed
Mi rifiuto di pensare che Don Jon possa rivelare alcunché di interessante rispetto al mondo che ci circonda. Mi rifiuto di credere che nel 2013 si possa ancora concepire una tale disparità di genere riguardo alle relazioni sentimentali e agli approcci alla sessualità.

Evidentemente Joseph Gordon-Levitt – nel suo lungometraggio d’esordio – è convinto che fondamentalmente esistano due modi ben distinti per provare piacere sessuale: uno solipsistico e animalesco (il “perdersi”) e un altro partecipativo e votato alla condivisione del piacere (il “perdersi dentro qualcuno”). Ad una visione tanto schematica è ovvio che il film propende per la seconda variante, e agli insormontabili problemi che scaturiscono dalla prima (piacere mediacritica_don_jonanestetizzato e alienazione) viene ricondotta un’unica causa: il porno. Inutile sottolineare che nella realtà il problema (se tale si può chiamare) è troppo variegato per essere liquidato tanto velocemente, e che non è vero che la pornografia appartiene ad un immaginario esclusivamente maschile. Eppure le donne di Don Jon, seppur declinate in due macrocategorie ben distinte (le stupide e le intelligenti) hanno una cosa in comune: non concepiscono, o per lo meno trovano bizzarro, che qualcuno possa provare piacere dinanzi a un film porno. Scarlett Johansson è una delle due. Dal corpo mozzafiato e l’innata propensione al fagocitare ogni autonomia del malcapitato partner, si incazza oltremisura quando scopre che Don Jon (incredibile!) si masturba davanti a un video porno (ma davvero è ancora possibile?). Lei stessa tuttavia – dato che a quanto pare proviene direttamente dagli anni ’50 – ha un problema con le commedie romantiche visto che crede che siano “la realtà”. Quando scorgiamo il rosa confetto della sua cameretta, corredata da un poster in bella vista di Titanic, scopriamo che di problemi ne ha davvero tanti. Oppure, più probabilmente, è Gordon-Levitt che con gli stereotipi ci va a nozze.
L’altra donna, quella intelligente, chi altre potrà mai essere se non la Julianne Moore di Boogie Nights? Lei invece è quella strana. Avanti con l’età ma ancora piacente, dal passato burrascoso, è però uno spirito libero (dato che fuma le canne…) che riesce a comprendere il potenziale del protagonista indirizzando il suo “problema” sessuale verso qualcosa di più “autentico”. E per la serie “mai parlare di porno senza l’immancabile confronto con l’erotismo”, lo snodo narrativo che porterà Don Jon sulla retta via, avviene proprio quando la Moore regala lui il dvd di un film erotico. Un prodotto, insomma, pieno di problemi, a partire da uno stile finto originale che finisce per risultare un confuso amalgama di verosimiglianza e macchiettismo. Confuso come l’idea di base del film, che mostra di non conoscere minimamente l’argomento di cui tratta. Chissà come la prenderà Gordon-Levitt quando scoprirà che, sì!, esistono donne che guardano i porno.

Don Jon [id., USA 2013] REGIA Joseph Gordon-Levitt.
CAST Joseph Gordon-Levitt, Scarlett Johansson, Julianne Moore, Tony Danza, Brie Larson.
SCENEGGIATURA Joseph Gordon-Levitt. FOTOGRAFIA Thomas Kloss. MUSICHE Nathan Johnson.
Commedia, durata 90 minuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly