adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

Agnus Dei

sabato 26 Novembre, 2016 | di Vincenzo Palermo
Agnus Dei
In sala
2
Facebooktwittermail
Voto autore:

La violenza della fede
Un trio di elette – una dottoressa dal fronte, una suora benedettina e una madre superiore – guida e protegge un sodalizio tutto al femminile in Agnus Dei, intimo ritratto di donne violate dall’orrore della guerra: dopo il romanticismo civettuolo di Gemma Bovery, Anne Fontaine esplora il dramma collettivo di una comunità stretta nella morsa dell’autoritarismo sovietico.

Oggi più che mai il mondo ha bisogno di paladini. Anne Fontaine, come Clint Eastwood in Sully, sceglie la via di una risemantizzazione del concetto di eroe che eleva l’azione del prode a paradigma di salvezza universale. La cineasta francese, ispirata dal racconto di Madeleine Pauliac, medico della Croce Rossa nel 1945, mediacritica_agnus_dei_290compone una sinfonia di volti velati scavati dal dolore, alberganti negli spazi austeri di un convento polacco in cui un gruppo di spose di Cristo nasconde un terribile segreto: rimaste incinte dopo le violenze subite dalle feroci truppe russe, invocano l’aiuto di Mathilde (Lou de Laâge), giovane dottoressa che mette a rischio se stessa pur di soccorrerle. I movimenti spaziali creati da Anne Fontaine in Agnus Dei, antitetici alle geometriche tassellature di Escher, predispongono a un’osmosi continua che abbraccia due mondi opposti: quello romanzesco in cui vive Mathilde, con le sue frequentazioni e il suo lavoro da tirocinante presso la Croce Rossa, e quello immobile delle stanze del convento in cui il tempo è scandito da canti gregoriani, monodie e rituali organizzati. In entrambi i casi si tratta di luoghi in cui i personaggi non si perdono nell’esplorazione di un labirintico infinito, ma cercano di trovare se stessi dopo la crisi. Nel percorso di redenzione affrontato dalle suore coraggiose, al disegno provvidenziale manzoniano si accompagna il decisivo fattore umano, incarnato nell’eroina che mette la sua scienza e il suo cuore al servizio delle donne di chiesa. Lo sguardo di Anne Fontaine nei confronti delle sue protagoniste è dunque compassionevole, non crea lancinanti affondi come quelli di Pawel Pawlikowski in Ida, tesi ad espugnare l’intimità in senso profanatorio, ma è un’osservazione pudica e carica di pathos, talvolta alleggerita dalle felici intrusioni romanzesche e accompagnata da una devota castità di fondo che nasconde con finezza l’orrore visivo per concentrarsi su quello psicologico. Agnus Dei, dramma corale in cui la luce della fede è offuscata dall’oscurantismo della guerra, si costruisce per contrasti e contrappunti emotivi, svelando la sacralità dell’elemento femminile nell’ottica del superamento del sacro – la religione e le sue ovvie contraddizioni – e del profano – le traversie dell’atea Mathilde – per aprirsi ai legami indissolubili che non conoscono verità di fede, né appartenenza politica.

Agnus Dei [Les innocentes, Francia/Polonia 2016] REGIA Anne Fontaine.
CAST Lou de Laâge, Agata Buzek, Agata Kulesza, Vincent Macaigne, Joanna Kulig.
SCENEGGIATURA Sabrina B. Karine, Alive Vial. FOTOGRAFIA Caroline Champetier. MUSICHE Grégoire Hetzel.
Drammatico, durata 115 minuti.

2 Comments

  1. Lucrezia my reflection says:

    Non si potevano usare parole più adatte

  2. Yolanda says:

    Credo che sarà nella mia top ten!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly