adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

Questa settimana

Un affare di famiglia

sabato 29 settembre, 2018 | di Emanuele Rauco
Un affare di famiglia
In sala
1
Facebooktwittergoogle_plusmail
Voto autore:

L’economia della famiglia
«Cos’è che ci lega? Il denaro». Una risposta che di Un affare di famiglia, nuovo film di Hirokazu Kore’eda vincitore del recente Festival di Cannes, dice molto e dice di più di quanto l’apparenza di dramma familiare non dica. Dice di un film che attraverso quel dispositivo narrativo parla di come si costruiscono i sentimenti, di cosa li possa cementare.

Al centro del film c’è una famiglia di piccoli scippatori da supermercato (da cui il titolo internazionale, Shoplifters) che trova una bambina lasciata sola dai suoi genitori. La prenderanno con loro, insegnandole l’affetto, ma poco a poco si scopriranno delle verità scioccanti su questo nucleo decisamente poco convenzionale. Lo stesso Kore’eda sceneggia uno di quei drammi lievi e gentili di cui è intessuta la sua filmografia, ma al tempo stesso ne fa uno sguardo sul Giappone contemporaneo arrivando nel finale a capitalizzare la lezione sulla verità e il modo di metterla in scena che permeava il precedente The Third Murder.mediacritica_un_affare_di_famiglia_290
Oltre al denaro, Un affare di famiglia riflette anche su come i rapporti affettivi si costruiscano a partire dalle cose materiali e, senza bisogno di moralismo e ipocrisia, di come i sentimenti partano oppure vengano accresciuti anche dalla materialità del quotidiano, dal cibo (la meravigliosa sequenza delle crocchette inzuppate), dagli oggetti, dal possesso, per arrivare agli abbracci che in un’altra splendida scena vengono usati per dimostrare cosa è o cosa non è l’amore. E così, minuto dopo minuto e rivelazione dopo rivelazione, Kore’eda arriva a imbastire anche un penetrante discorso sui riflessi delle menzogne − e delle immagini che le celano o svelano − sulle vite quotidiane in un Giappone che ha perso ogni baluardo economico o morale e cerca di campare come può.
Più che i fatti o gli eventi, a Kore’eda interessano i personaggi, il loro modo di vivere e di rapportarsi tra di loro e a rendere tutto questo memorabile ci pensa soprattutto il talento narrativo del regista che è un tutt’uno con la sua capacità stilistica, con la posizione del suo sguardo rispetto alle figure in scena: basterebbe il perfetto inizio che racchiude il mondo dei personaggi in due sole sequenze, o il modo in cui la macchina da presa inquadra le conseguenze di un evento e non l’evento in sé per accorgersi della magia di un cinema che sa usare le immagini e la sua essenza in modo espressivo, che economizza su tutto ma rende il tutto emotivo e comunicativo come pochi altri, che sembra ripetersi sempre eppure è sempre diverso.

Un affare di famiglia [Manbiki Kazoku, Giappone 2018] REGIA Hirokazu Kore’eda.
CAST Lily Franky, Sakura Ando, Mayu Matsuoka, Kairi Jō, Miyu Sasaki, Kirin Kiki.
SCENEGGIATURA Hirokazu Kore’eda. FOTOGRAFIA Kondo Ryuto. MUSICHE Haruomi Hosono.
Drammatico, durata 121 minuti.

Un affare di famiglia
3.5 4 70%

One Comment

  1. Rita says:

    condivido l’opinione sul film, davvero una bella recensione!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly