adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

L’uomo che verrà (2009)

sabato 30 Marzo, 2013 | di Alice Cucchetti
L’uomo che verrà (2009)
In sala
0
Facebooktwittermail
Voto autore:

SPECIALE GIORGIO DIRITTI
Nello stato di eccezione
Il tempo della guerra e il tempo dell’attesa. Il tempo ciclico di un’esistenza contadina, dentro la quale affondano le radici di un paese, l’Italia, che era prevalentemente rurale solo tre generazioni fa. E lo squarcio, irrimediabile, di una bestialità disumana.

Diritti sgrana i mesi che separano la piccola Martina dalla nascita dell’agognato fratellino: ritmi, silenzi, rituali, stagioni, consuetudini apparentemente immutabili di una comunità agricola come tante, tra le nebbie e le colline dell’Emilia. Potrebbe essere un tempo qualunque, sospeso in qualche momento del Novecento, invece è il 1944 e lamediacritica_l_uomo_che_verra_290 Linea Gotica è zona di guerra e guerriglia, una ferita aperta e lancinante. Martina è una voce muta e dunque ci parla per immagini, i suoi occhi attenti e spalancati restituiscono un punto di vista che sprofonda lo spettatore dentro dieci mesi di (R)esistenza quotidiana, ancorati ai gesti eterni del nostro passato contadino. “L’uomo che verrà” tanto desiderato arriva, e poi arrivano anche i tedeschi, a dilaniare con una strage enorme e inconcepibile quell’universo e la nostra Storia: l’eccidio di Monte Sole, durante il quale vennero massacrati, oltre a 554 adulti (principalmente anziani e donne), 216 bambini (bambini, proprio come Martina). Diritti ricostruisce la campagna italiana del secondo conflitto mondiale con tratti scarni ed essenziali, con attenzione alla verosimiglianza storica e sociale, imponendo l’uso del dialetto (e dei sottotitoli) per restituire un sapore al tempo stesso familiare e ancestrale, ma, soprattutto, autentico.  La lezione olmiana e rosselliniana è evidente ed è forse l’unica possibile per perseguire il duplice scopo di un’immedesimazione necessaria e di un pudore etico e antispettcolare. Lo sguardo trasparente del regista bolognese cristallizza lo stato di eccezione in cui il nazismo e il fascismo precipitarono un’intera nazione (riassunta nella comunità di Marzabotto, nella placida messa in scena dei suoi riti così vitali e atavici), seppellendo tutte le categorie dell’umano sotto l’arbitrarietà ingiustificabile della violenza e della sopraffazione (consigliatissimo, a tal proposito, l’ottimo Lo stato di eccezione. Processo per Monte Sole 62 anni dopo di Germano Maccioni, perfetto contraltare documentaristico alla ricostruzione finzionale di L’uomo che verrà). E reclama per il pubblico, oltre il monito alla memoria, l’esigenza di un’irrinunciabile, a volte insostenibile ma obbligatoriamente consapevole, condivisione.

L’uomo che verrà [Italia 2009] REGIA Giorgio Diritti.
CAST Maya Sansa, Alba Rohrwacher, Greta Zuccheri Montanari, Eleonora Mazzoni.
SCENEGGIATURA Giorgio Diritti, Giovanni Galvotti, Tania Pedroni. FOTOGRAFIA Roberto Cimatti. MUSICHE Marco Biscarini, Daniele Furlati.
Drammatico/Storico, durata 117 minuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly