adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

Into the Storm

sabato 30 Agosto, 2014 | di Mattia Filigoi
Into the Storm
In sala
0
Facebooktwittermail
Voto autore:

Almeno dura poco. E poi, c’è un tornado di fuoco!
Beh, per essere spettacolare Into the Storm è spettacolare, questo è innegabile. Il grosso problema, piuttosto prevedibile in realtà, e oramai imprescindibile piaga di questo tipo di produzioni, è il contorno, ciò che sta a lato degli effetti speciali.

Non che le aspettative di partenza fossero elevatissime, sia chiaro, ma una volta usciti dalla sala a persistere è la relativamente calda sensazione “che poteva andare molto peggio”. Twister del nuovo millennio (non proprio il migliore dei biglietti da visita), Into the Storm ha per lo meno il buon gusto di non durare troppo (89 minuti), di non calcare la mano su pipponi ambientalisti (più volte comunque sottolineati implicitamente dalla furba sceneggiatura di John Swetnam) e di relegare nei pochi minuti finali il patriottismo d’obbligo a stelle-e-strisce,mediacritica_into_the_storm1 con gli operosi americani che si rialzano sempre fieri dopo le catastrofi, naturali aliene virali soprannaturali che siano. Il resto è noia, ma di veloce passaggio, spazzato via da trombe d’aria infuocate e tornado godzilleschi. Si intrecciano tre linee narrative: babbo (Richard Armitage) più figlio minore alla ricerca del figlio maggiore con il quale ha pessimi rapporti dopo la morte della madre, intrappolato nelle macerie; un documentarista (Matt Walsh) specializzato in tempeste e la sua squadra di cameramen più meteorologa incompresa (Sarah Wayne Callies) che trascura la figlia per il lavoro, determinati nel riprendere cosa accade nell’occhio del ciclone; l’immancabile “linea comica” affidata a due rednecks, Jackass wannabe, che si filmano con la GoPro mentre da sbronzi fanno delle imbecillate, malleabili e indistruttibili come cartoni animati (tant’è che finiscono nel tornado e ne escono interi, tra le altre cose).
Famiglia, lavoro, sogni, redenzione, seconde possibilità ecc., le tematiche son sempre quelle. Per fortuna ci sono i tornado, e aiuta, per quanto ormai inflazionato, lo stratagemma del raccontare le vicende con un miscuglio di POV e found footage: tutto il film è basato sulle riprese effettuate dai due ragazzi e dalle decine di telecamere montate sul Titus, sottospecie di Batmobile antitornado utilizzata dai cacciatori di tempeste, attrezzatissima per resistere alle condizioni atmosferiche più estreme. La trovata funziona, ma qualche anno fa avrebbe fatto più effetto.
Inutile negarlo, Into the Storm è un filmetto e nulla più, una Standard Operational Bullshit, per dirla alla Blake Edwards, e una volta visto il trailer restano ben poche sorprese. Ma almeno il regista Steven Quale, già aiuto di Cameron, ci prova, ed è meglio di niente.

Into the Storm [id., USA 2014] REGIA Steven Quale.
CAST Richard Armitage, Sarah Wayne Callies, Matt Walsh, Max Deacon, Nathan Kress, Alycia Debnam Carey, Arlen Escarpeta, Kyle Davis.
SCENEGGIATURA John Swetnam. FOTOGRAFIA Brian Pearson. MUSICHE Brian Tyler.
Catastrofico/Found Footage, durata 89 minuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly