adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

Love is All

sabato 22 Agosto, 2015 | di Filippo Zoratti
Love is All
In sala
0
Facebooktwittermail
Voto autore:

La verità, vi prego, sull’amore
Si può riassumere l’intera Storia del Cinema? Periodicamente qualcuno ci prova, ad uso e consumo sia dei neofiti sia di chi intende approfondire alcuni aspetti di una materia/arte già conosciuta. Laddove l’intento primario dei testi “accademici” è perlopiù enciclopedico – decenni di cinematografia condensati in esaustive ma ovviamente sommarie mappe concettuali –, esiste anche una documentazione filmica che interroga se stessa, spesso da punti di vista obliqui.

In questi anni abbiamo assistito alla arguta disamina filosofica di Slavoj Zizek (Guida perversa al cinema del 2006 e Guida perversa all’ideologia del 2012), alla più che completa Cura Ludovico di The Story of Film e al notevole From Caligari to Hitler, tratto dall’omonimo libro di Kracauer. Con Love is All la filmmaker Kim Longinotto mediacritica_love_is_all_290affronta la questione in modo piuttosto anomalo. Si parla di Amore e delle sue modalità di rappresentazione, ma senza alcuna voce off e/o introduzione: esistono solo le riprese, in un gioco ad incastri spiazzante sapientemente architettato dal montaggio di Ollie Huddleston; ed esiste solo la colonna sonora, trait d’union privo di soluzione di continuità composto da Richard Hawley (ex frontman dei Pulp). La musica avvicina la visione di Love is All a quella di un videoclip, destinato in prima battuta a respingere, per poi all’opposto ad ammaliare. D’altronde, la potenza delle immagini che si alternano sullo schermo è tale da rendere superflua qualsiasi critica: fra intrattenimento e ricostruzione sfilano frammenti tratti da oltre 80 “opere”, sia strettamente riconducibili alla Storia del Cinema che legate all’idea di home movie. Un’overdose di baci comici, drammatici ed erotici, di promesse di fedeltà fatte su una pista di pattinaggio o al termine di un giro sulle montagne russe, di strenue battaglie per la libertà contro il razzismo e la xenofobia. Evitando la sterile elencazione, meritano di essere menzionate almeno tre scene che colpiscono al cuore: il primo bacio al cinema datato 1899 (The Kiss in the Tunnel di George Albert Smith); la lunga sequenza tratta da Piccadilly (1929), con protagonista assoluta la affascinante star cino-americana Anna May Wong; la delicata e al contempo perentoria messinscena “politica” di My Beautiful Laundrette, umanissima ricognizione sulla sessualità diretta da Stephen Frears nel 1985. Eccolo l’amore, non solo in senso romantico: un elemento essenziale che attraversa la storia dell’umanità e la storia dell’Arte, che in essa si riflette. Un fondamento di cui spesso tuttavia ci dimentichiamo o che pieghiamo ad interpretazioni distorte, come sottolinea la stessa Kim Longinotto dedicando, in chiusura, il suo lavoro a Farzana Parveen, ragazza pakistana lapidata a morte dalla sua famiglia per una questione d’onore.

Love is All [id., Gran Bretagna 2014] REGIA Kim Longinotto.
SOGGETTO Kim Longinotto. MONTAGGIO Ollie Huddleston. MUSICHE Richard Hawley.
Documentario, durata 72 minuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly