adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

Brutti e cattivi

sabato 21 Ottobre, 2017 | di Michele Galardini
Brutti e cattivi
In sala
2
Facebooktwittermail
Voto autore:

La resilienza del genere
Una banda di freaks composta da un uomo senza gambe, il Papero, sua moglie, una ballerina senza braccia, un tossico rasta e un nano rapper ordisce un piano, all’apparenza perfetto, per rubare 4 milioni depositati in una banca da un malavitoso cinese. Sembra una barzelletta ma le conseguenze non saranno divertenti per nessuno di loro.

Gli heist movie sono, da sempre, banco di prova e occasione di svago per gli sceneggiatori. Nella costruzione del gruppo che andrà a compiere il colpo, più che nel colpo stesso, risiede la vera forza drammatica e il motivo principale di interesse da parte del pubblico. Che poi, in Italia, per parlare del genere si scomodino padri illustri come Monicelli (I soliti ignoti) o Mastrocinque (La banda degli onesti) è d’obbligomediacritica_brutti_e_cattivi_290 in un Paese che cerca costantemente il confronto con un passato glorioso per arrivare alla puntuale conclusione che “si stava meglio quando si stava meglio”. Cosimo Gomez, con Brutti e cattivi al suo esordio come regista dopo una lunga carriera da scenografo per la tv e alcuni piccoli cult come Il mostro di Benigni e Il postino di Michael Radford – di cui è sketch artist – prova a mettersi in piedi sulla tavola da surf e cavalcare la rinascita del genere nostrano. Con un occhio agli anni ’70 e l’altro all’immaginario contemporaneo – la scelta degli attori principali è sintomatica del tentativo di ricostruzione del genere ibridando cinema e televisione, Lo chiamavano Jeeg Robot e Gomorra – costruisce un meccanismo a incastri progressivi, giocando con il tempo del racconto e con il post-postmodernismo ipercitazionista che, fin dal titolo, cerca di richiamare lo spettatore ai miti e rudimenti del medium. In questa mitopoiesi da borgata trovano spazio gli underdog, gli ultimi, ognuno col suo grande carico di rivalsa nei confronti di una vita ingiusta, ognuno con una specifica caratteristica che lo rende indispensabile all’interno del colpo. Ma il vero scarto che Gomez paga nei confronti di quel cinema che vorrebbe celebrare è sottolineare la scorrettezza dei personaggi e il loro non essere politically correct, senza però avere il coraggio di fregarsene di entrambe le cose. Un colpo a tradimento allo stomaco diventa, così, un esercizio col sacco dove non esiste un avversario da mettere k.o. ma solo una superficie resiliente che non si scompone mai rendendo innocui i colpi vibrati con maggiore decisione – il ballo in stile Time Warp con carrozzine, stampelle e protesi, il violento pestaggio del Papero dopo un terzo di film, l’incontro finale con la mafia cinese.

Brutti e cattivi [Italia 2017] REGIA Cosimo Gomez.
CAST Claudio Santamaria, Marco D’Amore, Sara Serraiocco, Simoncino Martucci.
SCENEGGIATURA Cosimo Gomez, Luca Infascelli. FOTOGRAFIA Vittorio Omodei Zorini. MUSICHE The Sweet Life Society, Paolo Vivaldi.
Commedia, durata 85 minuti.

2 Comments

  1. Ichi says:

    Continuo a trovare questi tentativi italiani totalmente imitativi, mi sbaglierò… Non riusciamo a fare più i generi perché li copiamo. Gli unici che non lo fanno sono i Manetti

  2. Ugo says:

    Concordo con la recensione. Mi è parso molto esercizio di stile, quindi anche molto depotenziato. Sottolineo solo che in questo caso i richiami al passato della commedia all’italiana sono abbastanza evidenti, fin dal titolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly