adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

Questa settimana

Mr. Ove

sabato 4 novembre, 2017 | di Juri Saitta
Mr. Ove
In sala
1
Facebooktwittergoogle_plusmail
Voto autore:

La delicatezza che diventa stucchevole
Le cinquine dei candidati all’Oscar per il Miglior Film Straniero sono spesso imprevedibili e inattese, risultando talvolta davvero stravaganti e ingiustificabili; come quella della scorsa edizione, quando i giurati dell’Academy esclusero opere importanti quali Neruda, Elle e Sieranevada per privilegiare non solo i favoriti Il cliente e Vi presento Toni Erdmann, ma persino il dimenticabile Mr. Ove, titolo svedese uscito ora nelle sale italiane.

In quest’opera il protagonista è il signor Ove, un vedovo anziano e scorbutico che sfoga la sua tristezza lanciando anatemi contro chiunque e che tenta più volte il suicidio. Tutto ciò fino a quando l’uomo non stringerà amicizia con una nuova vicina che risveglierà in lui l’altruismo e la sensibilità di un tempo. Se, dal punto di vista narrativo,mediacritica_mr_ove_290 il film si basa sull’alternanza continua tra dramma e commedia e su una serie di flashback inerenti al passato del protagonista, da quello estetico si caratterizza per immagini luminose nelle quali domina spesso l’azzurro, colore tenue e riposante che rispecchia benissimo i toni miti e sentimentali dell’opera, evidentemente destinata a un pubblico che vuole essere coccolato da storie magari a tratti melanconiche, ma nel complesso dolci e confortanti. Un obiettivo portato avanti con uno zelo persino eccessivo, tanto che l’esito finale è, più che rilassante, soporifero: qui, infatti, le gag sono così edulcorate che raramente risultano efficaci, le battute di Ove non sono mai veramente pungenti e i personaggi sono tanto piatti e manichei da non suscitare la minima empatia. Causa non solo di una sceneggiatura fiacca e banale che non osa quasi mai mettere quel pepe necessario a rendere il film un poco intrigante (bastava prendere esempio dal mix di cinismo e romanticismo di Qualcosa è cambiato, certo non un capolavoro), ma anche di una regia piatta e priva di ritmo, che smorza i (pochi) momenti potenzialmente divertenti ed esalta con ralenti e musiche stucchevoli le sequenze più melodrammatiche. Il risultato è quindi quello di uno zuccheroso telefilm per anziani e bambini mascherato però – ed è questo il lato più fastidioso dell’operazione – da cinema d’autore, che affronta pure in modo sbrigativo una serie di temi “sensibili” (l’emigrazione, l’omosessualità, il cinismo dei “colletti bianchi”, la disabilità) messi in fila più per essere al “passo con i tempi” che per autentiche necessità drammaturgiche. Elementi che rendono Mr. Ove un film tiepido, furbetto e buonista, che dimostra quanto i toni agrodolci siano difficili da manovrare riuscendo a non essere melensi e a mantenere quell’equilibrio fondamentale tra delicatezza di scrittura e tenuta di ritmo e interesse narrativo.

Mr. Ove [En man som heter Ove, Svezia 2015] REGIA Hannes Holm.
CAST Ross Lassgård, Bahar Pars, Ida Engvoll, Filipp Berg, Chatarina Larsson.
SCENEGGIATURA Hannes Holm (tratta dal romanzo L’uomo che metteva in ordine il mondo di Fredrick Buckman). FOTOGRAFIA Göran Halberg. MUSICHE Gaute Storaas.
Commedia/Drammatico, durata 116 minuti.

Mr. Ove
2 3 40%

One Comment

  1. Hyppo says:

    Sì sono abbastanza d’accordo: seguo ogni anno gli Oscar e mi sono chiesto pure io cosa diavolo fosse questo Mr. Ove… ed è un filmetto piccolo piccolo

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly