adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

La memoria del cuore

lunedì 30 Luglio, 2012 | di Maria Cristina Andrian
La memoria del cuore
In sala
0
Facebooktwittermail
Voto autore:

Amore fa rima con…?
Leo (Channing Tatum) e Paige (Rachel McAdams) sono due neo sposi giovani, belli e conducono una vita da artisti, sfidando la disapprovazione della di lei famiglia. Questo quadro idilliaco viene frantumato quando la coppia rimane vittima di un incidente e la donna perde la memoria degli ultimi anni trascorsi con il marito, che deve rimboccarsi le maniche e tentare il tutto per tutto pur di riconquistarla.

La memoria del cuore è un film tratto da una storia realmente accaduta, che strizza l’occhio al melò presente in sovrabbondanza nei film “alla Nicholas Spark”, ma che non ci condanna ad un uso eccessivo di fazzoletti durante la proiezione. Non mancano certo i momenti di commozione, ma a causarli, più che una performance eccezionalmente incisiva della pur affiatata coppia protagonista, sono le decisioni che devono prendere, caricate per lo più sulle spalle di Tatum.
Se Paige infatti affronta la scelta della sua vita (di nuovo), Leo vive aggrappato a ciò che era, cercando disperatamente di riavere la moglie che conosceva ed amava. È la manifestazione dello stesso dolore in due forme diverse la vera anima del film, ancor più che la ricostruzione di un’identità, singola e di coppia, ormai perduta. Dolore e rimpianto, in realtà non solo da parte di Leo come ci si aspetterebbe visto che è lui a dover sostenere perennemente lei, ma anche di Paige che riesce a comprendere quanto fossero importanti l’uno per l’altra solo a livello razionale, e non emotivo. E la loro unione era tutto fuorchè razionale.
Attraverso la sofferenza, però, viene data ai due la possibilità di ritrovarsi, bilanciando con questo tocco amaro l’atmosfera romantica che rischiava di diventare ad alto tasso di zucchero, visto che le battute brillanti scarseggiano. La sceneggiatura ha, infatti, il merito di non marciare sul sentimentalismo, ma risparmia parole laddove ne sarebbero servite di più per sdrammatizzare o, perlomeno, per delineare meglio le caratteristiche di Paige e Leo, su cui si poteva fare un maggior lavoro di approfondimento e trasformare un film discreto in qualcosa di migliore.
Fortunatamente, la tenerezza (sorprendente!) che Tatum infonde al suo personaggio riesce a fare da contraltare a quello assai più tormentato di Rachel McAdams, che forse è un poì più dimessa rispetto a quanto l’avevamo vista in film precedenti, come ad esempio Le pagine della nostra vita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly