adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

The Repairman

sabato 28 Febbraio, 2015 | di Michele Galardini
The Repairman
In sala
0
Facebooktwittermail
Voto autore:

La bella commedia invisibile
Scanio Liberetti è un uomo incompleto: lo si capisce già dal nome, monco di quella ‘A’ che avrebbe smussato l’eccentricità della sua presenza. Ingegnere mancato, vive in appartamento quasi donatogli da una ricca proprietaria, riparando cose e inventandone altre.

Pigro, ma instancabile quando una lampadina dentro la sua testa si accende, conduce un’esistenza impalpabile finché non incontra Helena, giovane ricercatrice di origine inglese arrivata in Italia per lavorare come esperta di risorse umane. The Repairman è arrivato nelle sale (pochissime, purtroppo) come un fulmine a ciel sereno dopo un passaggio senza premi al Torino Film Festival e al Raindance di Londra. La storia sarebbe andata in modo totalmente diverso se il film fosse stato prodotto all’estero, diretto da un regista straniero e interpretato da attori americani, inglesi o altro, fate voi. Sì perché quel titolo esterofilo tradisce l’opera nel momento in cui introduce ad una storia molto italiana, nella quale un personaggio messo ai margini della società,mediacritica_The-Repairman impossibilitato addirittura a definirsi dipendente della società presso cui lavora, cerca in tutti i modi di riabilitarsi da un status di apparente inconsistenza e di porre la sua impronta nel mondo. Superato questo cortocircuito, cosa resta? Un’opera prima di grande spessore che si interroga sul ruolo degli outsiders senza pietismi ma con uno sguardo carico di humour britannico (non a caso il regista Paolo Mitton vive e lavora a Londra), un film atipico che potremmo definire come la via italiana e dinamica al mondo dei morti-viventi costruito da Roy Andersson nella sua trilogia dell’umanità, una storia da realismo magico dove elementi apparentemente inutili, come un’anatra in volo, diventano parti necessarie nella costruzione poetica. Anche le situazioni più banali, come la cena con gli amici ‘affermati’, acquistano consistenza narrativa grazie ad una sceneggiatura votata al ‘fare cinema’: la sequenza in cui Zoe viene continuamente interrotta nel suo racconto radical chic di un viaggio in Africa è una lezione di tempi comici che, al tempo stesso, riesce a raccontarci tutto degli interlocutori. The Repairman non ha avuto una distribuzione (un solo cinema in tutta la Toscana) ma probabilmente avrebbe trovato posto nei multiplex se fosse venuto da un qualche paese anglofono e sarebbe stato giudicato per quello che è, ovvero un film divertente, non presuntuoso, con una regia di qualità, a tratti un po’ furbetto ma senza la malizia di chi sa di dover coprire delle lacune. D’altronde si può ancora fare bel cinema di genere, basta dargli un po’ di credito, anche se per il momento non si vuole fare credere al pubblico che in Italia si possa fare una commedia senza interpellare alcun comico di Zelig.

The Repairman [Italia 2013] REGIA Paolo Mitton.
CAST Daniele Savoca, Hannah Croft, Paolo Giangrasso, Fabio Marchisio, Irene Valdi.
SCENEGGIATURA Paolo Mitton, Francesco Scarrone. FOTOGRAFIA David Rom. MUSICHE Alan Brunetta, Ricky Mantoan.
Commedia, durata 89 minuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly