adidas nmd city sock adidas nmd city sock adidas nmd city sock gum pack release date info adidas NMD R1 Trail adidas nmd city sock gum soles adidas nmd city sock gum pack adidas nmd city sock nmd city sock primeknit core blacklush blue adidas nmd city sock black gum where to buy adidas nmd city sock winter wool adidas nmd city sock primeknit s79150 core black adidas nmd city sock core black adidas nmd primeknit city sock black adidas nmd city sock core black lush blue release date adidas NMD R1 PK adidas nmd chukka receives og colorway NMD City Sock PK adidas nmd chukka 2 adidas NMD R1 Triple Black comparing og adidas nmd r1 nmd chukka

In questo numero

The Words

lunedì 24 Settembre, 2012 | di Carmen Spanò
The Words
In sala
0
Facebooktwittermail
Voto autore:

Allo specchio
Racconti di “vite che non sono la mia”. Narrazioni di eventi immaginati, solo in parte vissuti. Destini intrecciati nel segno dell’urgenza comunicativa, e del desiderio – umano, troppo umano – di voler conciliare limiti e aspirazioni.

Primo livello. A un reading letterario, il talentuoso romanziere Clay Hammond (Dennis Quaid, in gran forma) declama alcune pagine del suo nuovo best-seller dal titolo “The Words”. Secondo livello. Protagonista della storia raccontata da Clay è Rory Jansen, giovane scrittore dalle ardenti ambizioni al quale la sorte riserva un’atroce sorpresa: Rory, infatti, non ha talento. E’ un attimo: il sogno si incrina; le aspirazioni, da vivificanti, diventano macigni sul cuore. Ma la sorte ama i giochi di prestigio e non manca di un sottile senso dell’ironia. Fa a Rory un’offerta impossibile da rifiutare: il libro della vita trovato fortuitamente in una consumata valigetta ricevuta in regalo dall’adorata moglie Dora in quel di Parigi. Se la carta sa di vecchio, le parole risuonano di sentimenti sempre nuovi, universali; parole che Rory fa sue reprimendo gli scrupoli di coscienza e inebriandosi dell’esorbitante successo che ne deriva. Terzo livello. La sorte dà, la sorte toglie. Alla vicenda di Rory si lega quella del Vecchio, voce del passato in grado di ridestare la coscienza dormiente del furbo “artista”. Fu vero plagio? Certo che si. Perché il processo creativo è una fiamma che consuma dentro, origina dalla gioia e dalla sofferenza incontenibili che solo chi ha realmente vissuto può raccontare. Ma sarebbe sbagliato imbrigliare il film d’esordio degli sceneggiatori Klugman e Sternthal nei limiti ristretti della riflessione a tema. L’urgenza della rappresentazione muove da un’esigenza “estetica” che trova nello schema a scatole cinesi il suo senso ultimo e più compiuto. Clay che racconta Rory che ruba la storia di un Vecchio (un superbo Jeremy Irons) che narra di un Sé Giovane, è metafora dei corsi e ricorsi della vita, dell’intreccio insolvibile dei suoi rimandi, del suo procedere costante sul limite che separa la realtà dall’immaginazione. Tratti d’unione tra questi due stati dell’essere sono le parole: sussurrate, urlate, scritte, perse, mai dette, solo pensate. E se i piani filmici arrivano a intrecciarsi tanto da confondere le identità, non è per difetto di aderenza tematica o smania di rappresentazione. Pur non mancando le cadute di tensione e i passaggi a dir poco “improbabili”, The Words scava nel vincolo – virtuoso e vizioso – che unisce arte e vita e lo fa senza compiacimenti o (pre)giudizi di sorta. Lo fa lasciando “semplicemente” che di questo ossessivo corteggiamento affiori, nel cortocircuito di parole e immagini, la bruciante inafferrabilità del suo conturbante mistero.

The Words [id., USA 2012] di Brian Klugman e Lee Sternthal.
Con Bradley Cooper, Zoe Saldana, Dennis Quaid, Jeremy Irons.
Sceneggiatura di Brian Klugman e Lee Sternthal, fotografia di Antonio Calvache, musiche di Marcelo Zavros.
Drammatico, durata 97 minuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adidas yeezy boost 350 turtle dove transcends sneakers adidas yeezy 350 boost turtle dove restock re release adidas yeezy 350 boost black release date yeezy 350 boost low yeezy boost 350 pirate black yeezy boost 350 low adidas yeezy boost 350 v2 black white yeezy boost 350 moonrock adidas yeezy 350 boost moonrock release date moonrock yeezy 350 boost legit real fake on foot look adidas yeezy boost 350 oxford tan adidas yeezy boost 350 v2 zebra another look adidas yeezy boost 350 oxford tan even more images yeezy 350 moonrock release date adidas yeezy 350 boost black adidas yeezy 350 boost low heres where you can cop the black adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost low adidas yeezy 350 boost 10 reasons why the adidas yeezy 350 boost will sell out instantly